statistiche accessi

Arcevia: contributi alle giovani coppie per l\'acqusito della prima casa

arcevia 3' di lettura 09/04/2008 - Le domande dovranno pervenire al Comune di Arcevia, a pena di esclusione, entro e non oltre il 17 aprile 2008.

Il Sindaco del Comune di Arcevia Silvio Purgatori comunica che il Comune ha indetto un bando di concorso su ambito comunale per la concessione di contributi a fondo perduto in favore di giovani coppie per l’acquisto della prima casa di abitazione (c.d. “buoni casa”). L’ammontare delle risorse finanziarie disponibili per i buoni casa è pari a € 2.200.000 per l’intero territorio provinciale. Le risorse finanziarie per l’ambito comunale di Arcevia saranno determinate ed assegnate dalla Provincia di Ancona, secondo le modalità stabilite nel Programma provinciale triennale di edilizia residenziale, in proporzione all’incidenza percentuale del numero di domande ammissibili pervenute al Comune rispetto alla popolazione residente nel Comune medesimo.



Possono presentare domanda di contributo al Comune di Arcevia le giovani coppie di recente o prossima formazione, quella in cui i coniugi abbiano contratto matrimonio da non più di due anni alla data di pubblicazione del presente bando e non siano legalmente separati, oppure che i futuri coniugi abbiano, alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, effettuato le pubblicazioni del matrimonio o lo contraggano prima dell’acquisto dell’alloggio (entro e non oltre 10 mesi dalla comunicazione di ammissione al contributo), che intendono acquistare un alloggio ubicato nel medesimo Comune e siano censiti nel catasto fabbricati, con destinazione a uso abitativo, salvo il caso di acquisto con recupero, e non essere accatastati nelle categorie A/1 – A/8 – A/9. L’ammontare del contributo viene determinato in base al reddito dei beneficiari, fino a 19.850,60 euro il 30 per cento con un contributo massimo di 30.000 euro, fino a 23.820,73 euro il 20 per cento con un contributo massimo di 20.000 euro e fino a 39.701,19 euro il 10 per cento con un contributo massimo di 10.000 euro, da applicare al prezzo di acquisto. Il prezzo di acquisto è quello indicato sull’atto pubblico di compravendita.



I beneficiari del contributo non possono alienare o locare l’alloggio per un periodo di cinque anni dalla data di acquisto, pena la revoca del contributo concesso. Tale vincolo dovrà essere riportato nell’atto di acquisto. Le domande, in regola con la legge sul bollo, e relative dichiarazioni dovranno essere compilate in ogni parte, a pena di esclusione, utilizzando esclusivamente l’apposito modello, disponibile presso gli uffici comunali delle Aree Urbanistica, Segreteria e Servizi Sociali, in distribuzione gratuita, o scaricabile dal sito internet www.arceviaweb.it. Le domande dovranno pervenire al Comune di Arcevia, a pena di esclusione, entro e non oltre il 17 aprile 2008. Si considerano pervenute in tempo utile le domande spedite entro il termine predetto con plico raccomandato A.R. o consegnate a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune.


I requisiti per la presentazione delle domande e ogni altra informazione ci si può rivolgere al Comune di Arcevia, Area Urbanistica, corso Mazzini, tel. 0731/9899213-217, e-mail m.bergamo@arceviaweb.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 aprile 2008 - 1573 letture

In questo articolo si parla di arcevia, attualità, comune di arcevia





logoEV
logoEV
logoEV