statistiche accessi

Rebecchini scettico sulla possibilità di un ritorno in maggioranza

luigi rebecchini 2' di lettura Senigallia 07/04/2008 - \"Un ritorno in maggioranza? Non a queste condizioni.\" Ulteriore chiusura di Rifondazione nei confronti della maggiornaza. Le parole di Rebechini sttolineano come le controparti oramai siano troppo distanti.


L’ex assessore al turismo si dice scettico sulla possibilità di ristabilire le vecchie alleanze, o almeno non ora e non a queste condizioni. “La posizione del nostro partito mi sembra chiara –chiosa Rebecchini-. La situazione in maggioranza è insostenibile e a queste condizioni non rientriamo. Con il Partito Democratico non c’è dialogo, o sei sul loro carro oppure te ne vai. Ricordiamo che insieme a noi di Rifondazione anche il Partito Socialista non sta più con l’Angeloni. Il Partito Democratico a quanto pare non è affatto disposto a rivedere le sue posizioni –continua Luigi Rebecchini-. Un arroccamento che, nella figura del sindaco, ci sembra oramai chiaro. Quindi è palese che con questi rapporti di forza non è possibile lavorare. E non lo faremo.”


La scelta di Rebecchini quindi sembra inamovibile. Nemmeno il cartello politico nazionale della Sinistra Arcobaleno sembra influire sulle scelte di Rc. “In questo momento non ci sentiamo affatto isolati –afferma l’ex assessore-. Anzi, molti cittadini si ritrovano nella nostra scelta e nella nostra posizione. Rispettiamo la decisione dei Verdi di rimanere in maggioranza e insieme a loro stiamo lavorando alla campagna elettorale. Va comunque sottolineato che in fin dei conti all’interno della coalizione L’Arcobaleno ogni partito ha mantenuto la sua autonomia.


Ma non solo. Le perplessità di Rebecchini si estendono anche alla stagione turistica oramai alle porte. “L’estate sta arrivando e ancora non c’è un assessore al turismo. Finchè ho potuto ho portato avanti con impegno e dedizione questo importante ruolo e anche per il 2008 il calendario è praticamente pronto. Ma non basta. Una figura di riferimento per tutti i commercianti, le associazione di categoria e i turisti stessi è fondamentale. Il sindaco, che per ora ha assunto su di se le deleghe, non può portarle avanti. Serve una persona precisa che si occupi solo di quello. Bisogna velocizzare i tempi e spero che dopo le selezioni si arrivi all’identificazione di un nuovo assessore.






Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 07 aprile 2008 - 1232 letture

In questo articolo si parla di rifondazione comunista, riccardo silvi, luigi rebecchini, politica, senigallia





logoEV
logoEV
logoEV