statistiche accessi

Arcevia: approvato il bilancio preventivo 2008

arcevia 4' di lettura 03/04/2008 - Purgatori: \"Non abbiamo aumentato le rette, le tariffe e le tasse ai cittadini arceviesi. Sul fronte degli investimenti nel mese di aprile partiranno i lavori di rifacimento del muro di cinta situato nel Parco Pubblico G. Leopardi su via Martiri della Resistenza, crollato nel 2004\".

Il Consiglio Comunale di Arcevia ha approvato, a maggioranza, il bilancio preventivo per il 2008. “Anche quest\'anno” ha affermato il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori” non abbiamo aumentato le rette, le tariffe e le tasse ai cittadini arceviesi (Addizionale IRPEF 0,6 per cento, ICI 5,5 per mille per tutti i tipi di immobili e aree; detrazione per l’abitazione principale con relative pertinenze per ultrasessantacinquenni €. 206,58; detrazione per l’abitazione principale con relative pertinenze per famiglie di neo formazione €. 206,58, le tariffe dei servizi a domanda individuale, la cui copertura media è pari al 51,36 % non subiscono alcun aumento). Ci è sembrato giusto, data l\'attuale situazione economica, non appesantire ulteriormente i bilanci delle famiglie, soprattutto di quel numero crescente che fatica ad arrivare a fine mese.



Nessun aumento di tasse, dunque, ma un ulteriore potenziamento dei servizi sociali e dei servizi educativi, che sono fondamentali perché difendono i più deboli e investono sul futuro garantendo il diritto allo studio e la sua qualificazione. L\'assistenza domiciliare, ad esempio, passa dai 29 utenti del 2006 agli attuali 33, con un servizio che copre sei giorni su sette, in parte solamente coperto da una quota a carico dell\'utente. Siamo riusciti a non tagliare i servizi degli altri settori, puntando a ottimizzare l\'uso delle risorse, gestendo in modo più moderno il patrimonio e dando un ordine di priorità alle richieste per realizzare quelle indispensabili. Sul fronte degli investimenti il bilancio prosegue e conclude le opere avviate o in fase di progettazione, nel mese di aprile per esempio partiranno i lavori di rifacimento del muro di cinta situato nel Parco Pubblico G.Leopardi su via M. della Resistenza – crollato nel 2004- e la messa in sicurezza del tratto stradale di Via M.della Resistenza, mentre per le mura crollate nel 2005 nel tratto Via delle Mura/Via San Rocco entro il 31 dicembre si provvederà alla stipula del contratto d’appalto.



Altri interventi saranno realizzati nel corso del 2008, completamento dei parcheggi ex Orti Carboni, realizzazione area sosta camper e parcheggi area campo sportivo del capoluogo, pavimentazione di via A.Rocca, rifacimento tetto e facciata ex Chiesa S.Giovanni, manutenzione straordinaria centro storico Castello di Palazzo e di Nidastore, pavimentazione rampa di accesso castello di Piticchio, sistemazione strade comunali Colle Aprico-Serra de Conti, Cisterna della Valle S.Ginesio, dello Storno- Filetto, Ripalta/Molino Mori, San Mariano/Montefortino, San Giorgio e di Monte S. Angelo, rifacimento impianto di pubblica illuminazione castello di Avacelli e Montale e del Giardino Giacomo Leopardi, consolidamento mura Castello di Loretello, per un investimento complessivo di oltre 6 milioni 900 mila euro ”. Il bilancio” ha affermato l’assessore al Bilancio del Comune di Arcevia Dalmiro Lenci “trova l’equilibrio tra entrate e spese a 8.800.440 euro. Tra le entrate, la voce principale è rappresentata dalle entrate tributarie (1.885.435 euro), le entrate derivanti da trasferimenti correnti dallo Stato, dalla Regione e dagli Enti pubblici ammontano a 1.751.980 euro, mentre le entrate extratributarie da servizi ammontano a 1.586.438. Altri fondi (704.063 euro) provengono da alienazioni, trasferimenti di capitale e riscossione di crediti. Ad incidere maggiormente sulle uscite saranno le spese correnti (4.804.320 euro) e le spese per rimborso di prestiti-mutui (1.664.684 euro).



L’amministrazione comunale ha predisposto un documento finanziario che è il risultato di una politica di assoluto rigore nella gestione delle spese correnti, con particolare attenzione alla loro economicità, affiancata ad una attenta politica delle entrate che passa attraverso una accelerazione dell’accertamento delle stesse e del loro incasso materiale”. Nel voto, si sono pronunciati a favore del documento tutti i consiglieri di maggioranza fuorché Montalbini, che si è astenuto come i consiglieri di minoranza Verdini ed Emili, mentre hanno votato contro i consiglieri di minoranza Rossi, Impiglia e Terenzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 aprile 2008 - 1640 letture

In questo articolo si parla di arcevia, politica, comune di arcevia