statistiche accessi

Paradisi: continuerò nel mio ruolo super partes

silvano paradisi 1' di lettura Senigallia 02/04/2008 - Il consiglio comunale boccia la richiesta di dimissioni del presidente Silvano Paradisi, presentata da Rifondazione Comunista e sottoscritta da tutta l\'opposizione, dopo tre ore di dibattito.

Una sfiducia motivata da quanto accaduto in occasione dell\'approvazione della variante arceviese, quando il presidente ha proposto una deroga al regolamento comunale (approvata dalla maggioranza) concedendo ai consiglieri comunali appena nove secondi per discutere ognuna delle 165 osservazioni alla pratica. Dopo un acceso dibattito durato circa tre ore, la richiesta di dimissioni di Paradisi con i 16 voti contrari della maggioranza.


La variante arceviese rappresenta solo l\'apice di un periodo caratterizzato da una grande litigiosità in Consiglio Comunale -spiega il presidente Silvano Paradisi- occorre ristabilire il consiglio comunale come luogo del confronto democratico. Io mi adopererò affinchè questo avvenga ma chiedo anche l\'aiuto di tutti i consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione. Ribadisco che il presidente rappresenta tutti e io mi sono sempre adoperato per essere una figura super partes. E\' chiaro poi che sulle regole operative ci dobbiamo mettere d\'accordo ma con il concorso di tutti. Altrettanto vero è che all\'interno di questo confronto c\'è spazio anche per le diverse posizioni di maggioranza e opposizione”.






Questo è un articolo pubblicato il 02-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 02 aprile 2008 - 1467 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, silvano paradisi





logoEV
logoEV
logoEV