statistiche accessi

Borgo Passera: la disperazione degli abitanti

buche a Borgo Passera 1' di lettura Senigallia 01/04/2008 - \"Siamo di nuovo a parlare dei disagi che noi abitanti del Borgo Passera dobbiamo continuare a sopportare\".

La nostra ormai ultima speranza è quella di portare a conoscenza di tutti come siamo costretti a vivere ormai da anni e quanto chi di competenza se ne stia davvero lavando le mani, l’ultima speranza di farsi sentire per chi non vuole essere ascoltato rimane quella di gridare e noi abbiamo scelto di farlo dalle pagine di Vivere Senigallia.


Alcune settimane fa avevamo portato alla luce i problemi legati ad un’urbanizzazione sbagliata che ci costringono ogni giorno a fare i conti con strade dissestate, fognature inadeguate e mancanza di parcheggi e ci era inizialmente sembrato di aver ottenuto almeno un po’ di attenzione, ma ci sbagliavamo perché continuano a passare i giorni e siamo sempre nella stessa situazione, abbiamo passato un inverno nel fango e adesso ci dobbiamo preparare ad un’altra estate fra la polvere.


Riteniamo paradossale che per dare dignità ad un tratto di strada di poche decine di metri, un lavoro che chiederebbe un minimo impegno sia a livello di tempo che di denaro, le parti interessate continuino a rimbalzarsi le responsabilità e le competenze, i giorni intanto passano e chi ne fa le spese è chi già ha pagato per vivere in un quartiere in cui ha creduto e che l’indifferenza di pochi sta facendo diventare la barzelletta della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 aprile 2008 - 6384 letture

In questo articolo si parla di borgo passera, attualità, borgo passera!





logoEV
logoEV
logoEV