x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Alberghi pieni per Pasqua

2' di lettura
3032
di Riccardo Silvi
vivere.biz/riccardosilvi

turismo

Un flusso importante di turisti è arrivato in città per trascorrere il fine settimana di Pasqua. Gli albergatori sorridono.

L\'uovo di Pasqua ha portato una bella sorpresa agli albergatori senigalliesi, una pioggia di prenotazioni per il fine settimana di festa. Un bel biglietto da visita per l\'estate. Come negli anni passati, il trend di affluenza sulla spiaggia di velluto in primavera continua a salire e anche per questo 2008 le strutture alberghiere si sono riempite tanto da dover dire no a molti turisti.


\"Siamo al completo da diverso tempo -sottolinea Lucio Bigini, del Terrazza Marconi-. Come lo scorso anno non abbiamo più camere libere e questo è un ottimo segnale. Si tratta soprattutto di facce note, clienti abituali. Pochi stranieri e molti italiani.\" Stesso discorso anche all\'hotel \"Il Cristallo\". \"Da qualche tempo stiamo procedendo a dei lavori di ristrutturazione -spiega Andrea Guiducci-. Abbiamo l\'hotel a mezzo servizio. Ciò nonostante non abbiamo più camere libere. Anzi abbiamo dovuto dire no a molti clienti che chiamavano per prenotare.\"


Nonostante le vacanze pasquali anticipate rispetto agli altri anni, i turisti non si sono dunque fatti attendere. \"Noi lavoriamo su un target di famiglie con bambini -spiega Gianni Bellagamba, gestore dell\'albergo Bologna- e quest\'anno stiamo andando bene. Quello che mi colpisce è l\'apprezzamento dei clienti per la città. Sempre più mi dicono che il centro della città è ben messo e spesso tornano anche per l\'estate. Queste vacanze pasquali sono un momento per staccare la spina, ma non solo. Chi viene da noi in questo periodo, lo fa anche per farsi un\'idea sulla meta estiva e Senigallia sta facendo un figurone.\" \"Noi lavoriamo su gruppi organizzati e anche quest\'anno non ci lamentiamo -fa eco Manuel Mazzaferri, gestore dell\'hotel Le Querce.- Questa nuova frontiera del turismo primaverile va approfondita. Magari con delle proposte concrete può diventare un turismo importante per la città.\"



turismo

Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 marzo 2008 - 3032 letture