Ripe: passeggiata per le vie dei mestieri

cordaio ripe 2' di lettura Senigallia 21/03/2008 - Lunedì 24 marzo, con partenza alle ore 8 da piazza Leopardi, c\'è la passeggiata intitolata\"per le vie dei mestieri\" organizzata dal Comune di Ripe in collaborazione col circolo pro-loco, la parrocchia San Pellegrino e l\'Agenzia Forma.


La passeggiata si articola nelle vie di Ripe e Passo Ripe, con numerose tappe intermedie per vedere il lavoro degli artigiani e per gustare prodotti tipici locali. E\' più di una passeggiata, si tratta di un percorso in grado di provocare particolari emozioni. \"Le macchine le possedevano i signori, a Ripe erano quattro, c\'era il medico, il veterinario, Pierpaoli e il sor Aggeo, gli altri avevano al massimo una bicicletta per tutta la famiglia, ma c\'erano famiglie anche di venti persone, quindi la gente andava a piedi.\"


Questa testimonianza di riferisce a Ripe negli anni Trenta ed è stata raccolta nell\'ambito del progetto \"Generazioni Storie Orizzonti\", promosso dal centro giovanile, con lo scopo di avvicinare giovani e anziani. Le biciclette, oltre che rare, erano poco agevoli in un territorio prevalentemente collinare con molti saliscendi. La stessa etimologia del nome \"Ripe\" rimanda all\'idea di un dirupo, qualcosa di tutt\'altro che pianeggiante, quindi l\'alternativa era camminare. Negli anni Trenta tutti i bambini frequentavano la scuola, almeno fino alla terza elementare, dalle campagne i piccoli scolari percorrevano a piedi diversi chilometri al giorno per poter frequentare le lezioni, passando per sentieri o stradelle di campagna fino ad arrivare alle strade principali quando si avvicinavano alla scuola. Ma anche per andare a ballare ci si spostava camminando per lunghi tragitti, su strade non illuminate. \"Dalla bassa qualche volta si andava a ballare a san Gregorio, al Pianello\". Ci si spostava, a piedi, da un comune all\'altro per ballare, \"… a Ripe veniva a ballare un gruppo di ragazzi di Pianello, erano anche cagnaroli\".


L\'appuntamento del 24 è quindi un\'occasione importante per guardare da un altro punto di vista le strade che solitamente si percorrono per lavoro. Il percorso si snoda per via S. Lucia, via Annunziata, Via Molino, via Sa Pellegrino. Nella prima tappa, all\'agriturismo Solea, viene proposta la colazione tradizionale, in via Porcozzone c\'è l\'esposizione di trattori d\'epoca con degustazione di formaggio e miele, a villa Porcozzone è prevista la visita ai laboratori dell\'Associazione \"La Città della Luce\", successivamente c\'è l\'aperitivo con bruschette e vino locale presso il mulino di Passo Ripe. Dopo il pranzo a base di prodotti tipici presso il circolo Anspi, la passeggiata prosegue fino alla chiesa del Crocifisso dove è prevista nel pomeriggio alle ore 16, la celebrazione della S. Messa nell\'ambito della \"Festa del Crocifisso\". L\'iniziativa si conclude con una merenda e giochi per bambini e il mercatino della tradizione popolare.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 marzo 2008 - 1701 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di ripe





logoEV