contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
articolo

Volpini: le minacce di Rc non mi spaventano

2' di lettura
2804
di Riccardo Silvi
vivere.biz/riccardosilvi

Fabrizio Volpini
Senza mezzi termini il segretario cittadino del Pd, Fabrizio Volpini, ammette di non esser per nulla spaventato dagli ultimatum di Rifondazione e in caso di divorzio con la maggioranza, il Pd proseguirà tranquillamente da solo. 

Il vertice previsto per questa sera fra i partiti di maggioranza, faccia a faccia decisivo per Rifondazione, è stato rimandato a giovedì sera. Oggi a tenere acceso il fuoco delle polemica ci pensa il Consiglio Comunale. Alle 18 infatti si apre la seduta del civico consesso, indetta dal presidente Silvano Paradisi per concludere l\'appuntamento di mercoledì scorso. Una seduta che si annuncia calda soprattutto per quanto riguarda la variante Arceviese. Pdl, Udc e Liberi per Senigallia hanno infatti presentato una mozione per sospendere la variante Arceviese, provvedimento che incassa l\'ok di Mancini.


\"La Variante Arceviese non presenta nessuna novità positiva, anzi nel corso del tempo ha acquisito delle negatività -critica Mancini-. Devo dire che le perplessità sollevate dalla minoranza sono giuste, vedrò come si sviluppa il Consiglio Comunale e poi deciderò se appoggiarla o meno.\" Insomma la convivenza fra il governo Angeloni e Rc traballa sempre più. Ma il Partito Democratico non ha paura ed è intenzionato portare avanti il proprio programma elettorale. Forte dei suoi 15 consiglieri, che con i Verdi e con il sindaco diventano 18, la maggioranza può infatti dormire sogni tranquilli. \"Da parte nostra c\'è la massima disponibilità ad andare incontro a Rifondazione e a tutta la Sinistra Arcobaleno -continua Volpini- ma ripeto le minacce non mi sono mai piaciute. Con Rc e Sinistra Arcobaleno ho sempre avuto un bel rapporto -continua il segretario cittadino-, anzi con alcuni esponenti dell\'attuale Sinistra Arcobaleno ho collaborato per rifondare la sinistra a Senigallia. Ora le logiche politiche ci vedono divisi ma la mia storia parla per me. Giovedì analizzeremo le richieste di Verdi e Rc ma su determinati punti mi devono spiegare bene che vogliono. Mi riferisco soprattutto alle Politiche sociali, una delle questioni porersenti sul documento che ci presenteranno.\"


Ad appoggiare Rifondazione nelle richieste al Pd scendono in campo anche i Verdi. \"Premetto che appoggiamo il governo Angeloni che secondo noi sta operando bene ma ci sono dei punti su cui bisogna migliorare.-spiega Roberto Primavera, segretario dei Verdi-. Innanzitutto la collegialità delle decisioni. Il Pd ha una maggioranza assoluta ma il rapporto di governo fra noi e i democratici non si deve incrinare per questo. Siamo consapevoli che c\'è un programma da portare avanti e lavoreremo per questo ma un\'osservazione importante va fatta: c\'è bisogno di un rimpasto. Non mi riferisco solo alle commissione consiliari ma anche in giunta. Fra gli assessori infatti c\'è chi va avanti a rilento, una verifica da questo punto di vista è importante. Giovedì parleremo anche di questo.\"



Fabrizio Volpini

Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 marzo 2008 - 2804 letture