x

Ripe: mercoledì parte il Riciclo Musicale

raccolta differenziata 1' di lettura Senigallia 18/03/2008 -

La promozione del rispetto dell\'ambiente, della racconta differenziata, di uno smaltimento corretto dei rifiuti può essere fatta anche in maniera divertente. Ne è prova l\'iniziativa promossa dal Comune di Ripe, che ha inizio il 19 marzo presso la scuola elementare di Ripe.



Circa 80 alunni vengono coinvolti in un progetto la cui idea di base è costruire artigianalmente strumenti musicali con oggetti che di solito vengono scartati: barattoli di pelati, tappi di bottiglia, vasetti di yogurt e cosi via.


Con questi strumenti vengono costruiti strumenti musicali, che vengono poi suonati in una jam session. Il progetto è nato grazie alla collaborazione di numerosi soggetti: il centro di aggregazione giovanile, l\'Istituto comprensivo di Ripe, l\'associazione \"Arcobaleno - Liberi Pensieri\" e l\'associazione \"Riciclato Circo Musicale\" i cui operatori coordinano i laboratori.


Il progetto è particolarmente interessante in chiave educativa poiché fonde l\'elemento musicale con quello della promozione di una sensibilità ambientale, valorizzando altresì la manualità dei partecipanti in una ottica di creatività.


\"Come amministrazione siamo convinti della necessità di attivarci per far conoscere i vantaggi della raccolta differenziata, nonché, più in generale, di una saggia politica dei rifiuti poiché anche da queste cose passa la qualità della vita - afferma l\'assessore all\'ambiente Sebastianelli - inoltre favorire una riflessione su questi temi da parte dei bambini e dei ragazzi è un modo per muoverci sempre di più in questa direzione, ecco perché questa iniziativa, apparentemente piccola, è in realtà importante per diffondere una cultura più rispettosa dell\'ambiente.\"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 marzo 2008 - 1836 letture

In questo articolo si parla di attualità, raccolta differenziata, comune di ripe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eqqf