x

Basket: la Goldengas torna al successo nel derby

Pallacanestro Senigallia 3' di lettura Senigallia 17/03/2008 -

Contro Civitanova, i biancorossi tornano a vincere e, specie nei secondi 20\', a convincere, vincendo al palaPanzini 77-58.

Decisiva la gran giornata nel tiro da fuori, ma anche la buona prestazione difensiva.



Il derby va alla Goldengas.

Per la prima volta in stagione la squadra di Simoncioni si aggiudica un confronto contro una corregionale vincendo nettamente, 77-58, e meritatamente, contro una Naturino Civitanova deludente.

La Goldengas dunque conquista due punti fondamentali in chiave play-off e fornisce al proprio pubblico, discretamente numeroso e partecipe, la risposta che questo si attendeva dopo tre sconfitte consecutive: la squadra di casa infatti, specie nella seconda parte di gara, mostra concentrazione e buono spirito anche in difesa, lasciando da parte inoltre il nervosismo che troppo spesso recentemente l\'aveva attanagliata.


E\' super l\'approccio al match di Senigallia, avanti già 16-3 dopo appena 5\'.

La Naturino però c\'è e già sul finire del primo periodo accorcia fino al 14-22.

Nel secondo quarto la gara torna sui binari di parità con Civitanova che dal -13 dei primi 10\' riesce anche a mettere per la prima volta la testa avanti.

Dopo l\'intervallo però, la Goldengas esce alla distanza, anche se perde per un infortunio Romagnoli, non più rientrato: i biancorossi piazzano al rientro in campo subito un 6-0 (41-34 al 22\'), con Martinelli, tornato in luce dopo alcune prestazioni sottotono, che spacca la gara con tre bombe nel periodo propiziando il + 11 del miniriposo (59-48).

L\'ultimo quarto scorre in scioltezza per la Goldengas, pur orfana di Maggiotto out per falli, che si affida ad una delle sue armi migliori, il tiro da tre punti (ben dieci in totale, con percentuali ben oltre il 50%) con Gnaccarini, che firma il + 12 (62-50 al 31\') e ancora Martinelli (68-54 al 34\').

Civitanova trova grosse difficoltà in attacco contro la zona di Simoncioni, ed Esposito al 38\' firma il + 20 (76-56) guadagnandosi poi la standing ovation del pubblico come i suoi compagni al momento della sostituzione decisa dal coach senigalliese per dare un po\' di gloria anche ai giovanissimi del vivaio Candelaresi e Calcatelli, anche loro vicini al canestro.

Tra i singoli, oltre al solito Esposito, 42 anni ma anche una continuità e costanza di rendimento notevole, Martinelli (4 bombe) e Gnaccarini, anche lui fondamentale. Tornato sulle sue medie offensive anche Bigi, che ha giocato nonostante la squalifica rimediata la scorsa settimana grazie all\'ammenda commutativa pagata dalla società in settimana.


Tabellino

GOLDENGAS SENIGALLIA 77:

Gnaccarini 17, Romagnoli 4, Bigi 15, Martinelli 16, Pierantoni 7;

Candelaresi, Calcatelli, Maggiotto 4, Catalani, Esposito 14.

All. Simoncioni


NATURINO CIVITANOVA 58:

Temperini, Tessitore 4, Polidori 18, Raskovic 3, Blaskovic 9;

Cappella 2, Torresi 11, Mazzalupi ne, Romani 2, Diener 9.

All. Djukic


Arbitri: Cilento e Perrone di Napoli.


Parziali: 22-14 35-34 59-48 77-58.


Note: uscito per cinque falli Maggiotto. Infortunio a Romagnoli nel terzo quarto: non è più rientrato.

Spettatori 600 circa.


Classifica dopo 22 giornate su 26

Trento 32

JesoloSanDonà, Marostica 28

Atri, Mestre, Senigallia 24

Chieti, Ancona 22

Monfalcone, Gorizia 20

Civitanova 18

Oderzo, Trieste 16

Bassano del Grappa 12







Questo è un articolo pubblicato il 17-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 17 marzo 2008 - 3282 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pallacanestro senigallia, andrea pongetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eqpI





logoEV
logoEV
logoEV