Giro di vite dei carabinieri contro lo spaccio di droga e microcriminalità

carabinieri 2' di lettura Senigallia 01/03/2008 - Su indicazione del comando provinciale, i militari della Compagnia di Senigallia hanno avviato una serie di controlli in tutto il comprensorio senigalliese che ha portato ad arresti e denunce.

Ancora senza nome l\'autore del furto messo a segno l\'altro giorno ai danni di Massimiliano Cerulli, 76enne. I ladri hanno rubato all\'interno dell\'abitazione dell\'uomo oro, preziosi e denaro contante per un bottino di ben 100 mila euro. Identificato a Corinaldo il malvivente che, spacciandosi per un pellegrino diretto a Roma dal Papa, si era fatto consegnare dal rettore del santuario di Santa Maria Goretti, don Franco Morico, 50 euro. M.L., di 63 anni, rintracciato all\'interno di un locale del paese, è stato denunciato per truffa e falsa dichiarazione a pubblico ufficiale, avendo dichiarato alla Polfer di La Spezia nel gennaio scorso di chiamarsi Mardoc Braya.


A Senigallia è stato denunciato F.L., un 28enne del posto, pregiudicato, ritenuto l\'autore del furto di portafogli, cellulari e una macchina fotografica per un valore totale di 1.600 euro negli spogliatoi del campo di calcio del seminario. Il ragazzo nonostante abbia confessato di essere l\'autore dei furti ha restituito solo i documenti. Arrestata R.M., una 38enne residente a Corinaldo, per spaccio di eroina. La donna, tossicodipendente, è stata sorpresa dai Carabinieri mentre a Brugnetto di Ripe stava cedendo una dose di droga a P.P., un 34enne, segnalato poi alla Prefettura. Nell\'appartamento della donna, rinchiusa ora a Villa Fastiggi, sono stati rinvenuti altri 4 grammi di eroina divisa in 10 dosi oltre a materiale per il confezionamento della droga come bustine di nylon e bilancini di precisione. A Marina di Montemarciano infine due ragazzi di Ancona, di 20 e 21 anni, sono stati segnalati come assuntori di droga essendo stati sorpresi in auto con uno spinello.





Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 marzo 2008 - 4132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri


bravo fini,fa il paladino della sicurezza e poi fa perde tempo,perchè solo di questo si tratta,ai carabinieri per uno spinello.<br />
<br />
nessuna predica da chi ha i \"nasi farciti a buona cocaina\".




logoEV
logoEV