Ostra Vetere: contributi a fondo perduto per le giovani coppie

3' di lettura 30/11/-0001 -
L’Amministrazione comunale di Ostra Vetere ha approvato il bando di concorso su ambito comunale per la concessione di contributi a fondo perduto in favore di giovani coppie per l’acquisto della prima casa di abitazione, i cosiddetti “Buoni Casa”. Le coppie sposate da non più di due anni oppure quelle che hanno già effettuato le pubblicazioni di matrimonio, potranno presentare le domande di ammissione al bando dall’1 marzo 2008 al 10 aprile 2008.

dal Comune di Ostra Vetere
www.ostravetere.com


Il progetto del Comune di Ostra Vetere rientra nell’ambito degli interventi triennali programmati dalla Provincia di Ancona relativi ai Piani di edilizia residenziale, tra cui sono previste risorse per un totale di € 2.200.000 per i “Buoni Casa” destinate all’intero territorio provinciale di Ancona, che i 49 Comuni dovranno dividersi tra loro. Le risorse finanziarie per il Comune di Ostra Vetere saranno determinate ed assegnate dalla Provincia di Ancona in proporzione all’incidenza percentuale del numero di domande ammissibili pervenute al Comune rispetto alla popolazione residente nel medesimo Comune.

Le domande vanno presentate da coloro che, avendo i requisiti indicati nel bando, intendano acquistare un alloggio ubicato ad Ostra Vetere. Le domande vanno presentate, utilizzando un modulo disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune, direttamente all’Ufficio Protocollo oppure inviandole con Raccomandata A/R all’Ufficio medesimo. Le politiche per la casa e gli interventi di natura sociale sono tra le principali decisioni assunte dall’Amministrazione comunale, su proposta del Sindaco Massimo Bello, e riguardano appunto un settore significativo che, di concerto con la Provincia e la Regione, è stato oggetto di una programmazione regionale e provinciale, nella quale Ostra Vetere è stato anche destinatario di risorse finanziarie per l’acquisto ed il recupero di un edificio in via Gramsci (l’ex Palazzo Gambelli) situato nel centro storico di Ostra Vetere per realizzare nove alloggi di edilizia residenziale pubblica per un investimento pari a 1.327.000 euro (circa 2 miliardi e 700.000 milioni di vecchie lire).

Un intervento di riqualificazione urbana del centro storico consistente e significativo, che va nella giusta direzione della valorizzazione e del potenziamento della politica abitativa del nostro Comune, e che dà la possibilità di ampliare l’offerta pubblica di case.
Un progetto che è il frutto della decisione dell’Ente regionale per l’abitazione pubblica (ex Iacp) di Ancona e dell’interessamento anche della Giunta di Ostra Vetere, che hanno entrambi voluto fortemente questa iniziativa inserita nel Paino delle Opere Pubbliche della Regione 2008-2010
” ha affermato il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello.

L’Amministrazione comunale, fin dal suo insediamento, si è interessata presso l’Erap di Ancona (ex Istituto Autonomo per le case popolari) per chiedere la realizzazione di interventi, da parte dello stesso Ente, all’interno del centro storico, finalizzati soprattutto al recupero ed alla ristrutturazione di edifici destinati ad appartamenti di civile abitazione per le famiglie, in particolare per i giovani che desiderano sposarsi o che si sono sposati da poco e che hanno difficoltà a trovare una sistemazione abitativa.
Questo intervento pubblico, che realizzerà l’Ente regionale per l’abitazione pubblica di Ancona, è un ulteriore, ma significativo risultato che va incontro alla riqualificazione del centro storico, alle reali esigenze di una comunità e ad una precisa richiesta che soprattutto i giovani ci hanno fatto e che non vuole certo esaurirsi con questo progetto, che prevede un notevole investimento economico nel cuore del paese e che l’Amministrazione comunale vuole mettere a disposizione, con bandi speciali, anche alle nuove famiglie
” ha concluso il Sindaco Bello





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 febbraio 2008 - 2220 letture

In questo articolo si parla di giovani, comune di ostra vetere





logoEV