Ostra: Black Mazurca di Antonio Lucarini in scena al teatro La Vittoria

1' di lettura 30/11/-0001 -
Sabato 9 febbraio, Lucarini porta a teatro una commedia tragicomica dal titolo Black Mazurca. Si tratta di un noir surreale, come lo definisce l’autore stesso, che mescola sapori quotidiani della vita romagnola a tematiche misteriose ed esoteriche, il tutto correlato a profondi cenni autobiografici.

dal Comune di Ostra
www.comune.ostra.an.it


Nel testo di Black Mazurca e nel protagonista si ritrova parte dell’infanzia di Antonio Lucarini.

Questa la trama:
Mauro Silvestroni, ex impiegato alle assicurazioni Ictus è innamorato dall’età di 6 anni di Bea Luce. Per averla dovrà lasciare tutto e metterle su un orchestra di liscio a Lugo di Romagna. Dopo momenti felici arriveranno i primi insuccessi. Mauro entrerà in uno stato di delirio e confusione mentale tanto che penserà di commettere atti inconfessabili. Ma spesso, quello che appare vero non lo è, il tutto fino ad un imprevedibile finale.

Dopo “Chantal, tu che mi ami dal futuro”, Lucarini crea un noir surreale ambientato nel mondo del liscio romagnolo, in cui si alternano toni comico-grotteschi a quelli riflessivo-drammatici. Dietro il volto solare della provincia italiana, si nascondono la solitudine e i vari aspetti del male di vivere. In una girandola di situazioni paradossali, si consumano amori, illusioni e tradimenti, cadenzati dal trascinante ritmo della mazurca.

Sul palco attori di prestigio come Laura Pettinelli, Andrea Valeri, Veronica Belogi e Lucarini stesso. Le musiche sono di Paolo Bragaglia.

Inizio spettacolo: 21.15. Prezzo del biglietto, 8 euro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 febbraio 2008 - 2686 letture

In questo articolo si parla di teatro, comune di ostra, ostra





logoEV