Paradisi chiede nuovamente chiarezza sul primariato di chirurgia

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Con un'altra lettera rivolta all'asur 4, il consigliere comunale Roberto Paradisi torna nuovamente a chiedere delucidazioni sulla nomina del nuovo primario di chirurgia.

da Roberto Paradisi
Consigliere comunale Liberi per Senigallia


Io sottoscritto Roberto Paradisi, quale consigliere comunale di Senigallia, in riferimento alla Vs missiva del 18.01.2008, significo quanto segue.

1.A Vs avviso, la mia qualità di consigliere comunale non assumerebbe rilievo giuridico in relazione agli atti formati dall’azienda sanitaria ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo 267 del 2000 (che, all’art. 43, prevede il diritto di accesso speciale per il consigliere comunale agli atti dell’ente civico). Vorrei sottolineare come il sottoscritto non abbia MAI richiesto l’accesso agli atti in base a tale normativa. Il riferimento è stato surrettiziamente e curiosamente indicato solo da Voi;
2.Come cittadino rappresentante delle istanze della comunità locale, avevo infatti chiesto l’invio degli atti in base alla legge 241 del 1990 che, all’art. 22, prevede il diritto di accesso per quei soggetti portatori di “interessi pubblici o diffusi” (è il caso di un consigliere comunale) di prendere visione degli atti di ogni pubblica amministrazione! Un diritto tutelato in nome dell’imparzialità e della trasparenza della pubblica amministrazione. Vi faccio presente che il diritto di accesso dei consiglieri comunali è istituto speciale rispetto a quello disciplinato dagli artt. 22 e s.s. della legge 241/1990 (così Tar Lombardia sent. 970/2006) che è e resta la normativa principe di riferimento alla quale la Vs Amministrazione ha l’obbligo di fare puntuale riferimento;
3.L’accesso agli atti della p.a., differentemente da quanto da Voi supponentemente sostenuto, non è consentito soltanto a coloro che abbiano un diritto soggettivo o un interesse legittimo “differenziato” o particolarmente “qualificato”. Devono infatti intendersi – PER LEGGE – quali soggetti interessati “tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento” (per tutte: Tar Sicilia sent. 1045/2005). Tali sono gli interessi (pubblici e diffusi) in capo ad un rappresentante istituzionale della comunità locale che ha interesse a rendere pubblici e quindi trasparenti gli atti di una pubblica amministrazione che incidono profondamente sulla vita sociale della comunità stessa. Ritengo che i Tribunali amministrativi regionali abbiano più titoli, rispetto a questa pregiata direzione della Asl, per individuare i soggetti interessati ai quali la legge 241/1990 garantisce il diritto di accesso.
4.Si ritiene di non dover nemmeno rispondere alla Vs poco elegante provocazione riguardante la “concessione” di poter visionare il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Da una direzione di una importante azienda sanitaria ci si attenderebbe un atteggiamento più serio.

Premesso tutto ciò, quale consigliere comunale portatore di interessi pubblici e diffusi (riconosciuti dalla giurisprudenza costante del Tar e del Consiglio di Stato), avendo titolo e diritto ad accedere agli atti pubblici relativi al concorso per il conferimento di incarico di “Direttore responsabile della struttura complessa nella disciplina di chirurgia generale” conclusosi con delibera del 19.12.2007, torno a chiedere formalmente, ai sensi della legge 241/1990, l’invio di copia non conforme della seguente documentazione:

1)Copia del bando relativo al concorso;
2)Copia dei curricula di tutti i candidati;
3)Copia dei verbali introduttivi della commissione relativi alla identificazione dei criteri da utilizzare per la valutazione delle prove e dei titoli;
4)Copia dei verbali di tutte le prove svolte;
5)Copia delle schede di valutazione di tutti i candidati;
6)Copia della delibera conclusiva del procedimento selettivo;
7)Copia di ogni atto o provvedimento non cognito collegato alla procedura;


Chiedo ancora altresì – atteso che nessuna risposta mi è stata fornita - se risponde al vero la grave circostanza secondo la quale la prova orale si sarebbe svolta a porte chiuse e senza la presenza del pubblico.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 febbraio 2008 - 2402 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, asur 4


rambo

02 febbraio, 18:56
Ancora va avanti questa storia, basta, non se ne può più. Sta diventando come la storia dei rifiuti di Napoli, infinita!!!<br />
Ma se ormai anche Bavosi si è messo l'animo in pace.<br />
Vado ogni settimana dal Dott. Cavicchi a fare delle medicazioni, e spesso Bavosi entra, parlano insieme come vecchi amici....<br />
Scherzi a parte, che senso ha ora che nel reparto pare che regni una calma (apparente..?), rinfocolare vecchie dispute per riaccendere gli animi.<br />
Paradisi, non ci interessano quei curriculum, ognuno di noi ha fiducia del medico da cui è in cura, io personalmente del Dott. Cavicchi, Montanari del Dott. Bavosi, un altro di un altro medico.<br />
Basta continuare a fomentare rancori reciproci.

Bucaniere

03 febbraio, 14:56
"...rilievo giuridico...","...diritto di accesso...","...poter visionare gli atti...", 7 punti di varie copie : tutto bene, ma a che serve ? E' solo per puntiglio burocratico-forense utile alla visibilità o si vuol supportare i "pareri" dell'Angeloni e Volpini con altri mezzi ? E' risaputo infatti, anche per le recenti notizie sulle nomine in tutta Italia, che i Primari sono nominati dai Direttori Generali. Io vorrei cambiare ? Certamente si. Ma che propone il consigliere, portatore di interessi pubblici o diffusi, nel merito ?

melgaco

03 febbraio, 19:03
Verificare ad esempio se negli atti c'è scritta qualche cazzata a cui appigliarsi o palesi bugie che autorizzino a pensare che ci sia qualcosa di losco

Bucaniere

04 febbraio, 01:58
Palesi bugie : cioè sono scemi ? Appigli : cioè solo cazzate. Tutta qui la "nuova chiarezza" !?

melgaco

04 febbraio, 03:16
E' possibile che siano scemi.<br />
<br />
Anzi direi che è un requisito non dico fondamentale ma quasi per occupare certi posti.

Pierpavl

04 febbraio, 08:19
io 'nn' ho studiàt na mucchia, ma per me tutta sta buriàna, bùtta discrédìt' su l'ospedàl. Si c'è càlc dubbi sulla regolarità del concórs, io pèns che 'nn c'è bisógn' d' alzà 'l vòlùm dl'altoparlant per dìll ma tutt 'l mónd. Basta fà i pàss giusti per conoósc' la verità. Si alla fìn, irregolarità c'è... allora sì ch' tòcca menà dur!. Oltra che discredità l'ospedàl, a colmó s' cùrr 'l rischi d' passà da còtanèll e rompiscàttl.

Arcadio

04 febbraio, 12:32
ma scusate rispetto a paradisi.. ogni cosa che questo dice voi ne fate un articolo..questo pur di far parlare di lui sarebbe pronto a tutto..e lo dimostra il fatto che,una volta che le polemiche si sono placate, ed essendo a corto di argomenti, ritira fuori il discorso cavicch..i cosa che è solo nociva,soprattutto per chi deve andare sotto i ferri..ma buttare benzina sul fuoco è la sua arte.<br />
mi stupisco di voi che gli date tutto questo spazio...<br />
per una cosa che non fa notizia è ormai sterile ripetizioni<br />
chiedo delucidazioni

Anonimo

04 febbraio, 13:13
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Mbuto

04 febbraio, 13:15
In questo caso la battaglia di Paradisi è sacrosanta, non è l'unico a farla:<br />
http://scaloni.it/popinga/se-e-cosi-rinuncio-per-ora/ <br />
<br />
E' sacrosanta sia in principio che in sostanza. Il principio della trasparenza per degli atti che comportano scelte importanti per tutta la comunità dovrebbe essere la regola, in sostanza, in questo caso specifico, viste le polemiche i dubbi le contestazioni è una necessità.

Mbuto

04 febbraio, 13:21
Poi per chi vuole sempre notizie fresche fresche frizzanti e stimolanti ci sono novella2000 e giornali simili.

melgaco

04 febbraio, 13:40
E invece vi sorprendo dicendovi che Paradisi, per la vostra gioia, aveva deciso di non inviare più articoli a Vs.<br />
<br />
Sono stato io a dissuaderlo.<br />
<br />
Quindi la colpa è mia.

Renato_Pizzi

04 febbraio, 13:41
Non sono l'esegeta del Paradisi-pensiero, ma credo che abbia tutto il diritto di occuparsene. <br />
Diritto che gli è stato conferito proprio dalle altre Parti in questione, nel momento in cui hanno fatto della nomina un caso politico. C'era un braccio di ferro tutto interno al PD, tra la componente ex DS e quella ex DL (Margherita). Ha vinto qust'ultima.Le correnti interessate non si scompongono ormai più, primo perchè non sarebbe bello dal momento che dovrebbero filare d'amore e d'accordo e poi perchè c'è sempre modo di pareggiare il conto, politicamente parlando.<br />
Del dr. Cavicchi dicono tutti bene, quindi non è in discussione il Primario. Mi sembra che sia in discussione la procedura. E su questo Paradisi ha non solo il diritto, ma forse anche il dovere di interloquire. . Magari per scoprire, come tutti auspichiamo, che tutto è in regola.

Bucaniere

04 febbraio, 14:12
...anche quello di consigliere ?

Smile

04 febbraio, 16:31
A mio avviso, Paradisi fa bene ad insistere. La trasparenza degli atti amministrativi non è un <i>optional</i>, che io sappia.

melgaco

04 febbraio, 19:13
Per gli automi alzamano della sinistra direi che è un requisito obbligatorio

melgaco

04 febbraio, 19:16
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Renato_Pizzi

04 febbraio, 20:18
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Renato_Pizzi

04 febbraio, 20:22
Bah, a me piace leggere gli articoli di Paradisi. Intanto usa termini aulici che mi ricordano i vecchi tempi del liceo e delle antologie di greco. Poi sapendo scremare, ogni tanto c'azzecca. Ogni tanto, non esageriamo.

melgaco

04 febbraio, 20:58
La mia sfiga è che sono di destra ma non abito in Padania.<br />
<br />
(questa me l'hanno insegnata al corso di cabaret).<br />
<br />
Comunque grazie per l'augurio (quello per cui tra qualche mese...)<br />
<br />
Anche tu Pizzi, cosa fai dalla parte sbagliata?

Anonimo

04 febbraio, 21:52
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Renato_Pizzi

05 febbraio, 14:58
Che ci posso fare? Sono mancino....




logoEV