x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Sempre grave il giovane travolto in motorino

1' di lettura
3529
EV

Sono ancora gravi ma stazionarie, almeno fino a ieri sera, le condizioni di M.C., il quattordicenne rimasto rimasto vittima dell' incidente stradale verificatosi giovedì sera alle Saline.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it

Il ragazzino, residente a Pescara ma a Senigallia ospite della nonna per le vacanze di Natale, era alla guida della Yamaha 50 in sella alla quale c'era anche il suo coetaneo senigalliese J.M. quando in via Copernico è stato travolto da una Fiat Punto.

Nell'urto i due ragazzi sono stati violentemente sbalzati a terra e ad avere la peggio è stato proprio M.C. che ha riportato politraumi alla testa e in varie parti del corpo, con un sospetto versamento della milza. Il giovane è sempre ricoverato nel reaprto di rianimazione dell'ospedale di Torrette.

Meno critiche invece le condizioni di J.M. che si trova ricoverato all'ospedale di Senigallia. Per lui la prognosi è di 40 giorni a causa di un trauma cranico e un trauma facciale, in aggiunta a varie lesioni sparse.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 gennaio 2008 - 3529 letture