Ostra: il teatro come luogo di incontro sociale

2' di lettura 30/11/-0001 -
“Terra di mezzanotte” spettacolo scritto e diretto dalla autrice e regista Sonia Antinori va in scena sabato 29 dicembre al teatro comunale “La Vittoria” nel cartellone della stagione tra Comune e Amat.

dal Comune di Ostra
www.comune.ostra.an.it


Divertente e nostalgico lo spettacolo sottolinea l’importanza del piccolo teatro come spazio della collettività. Protagonista è infatti il teatro della gente che visse dal Secondo dopo guerra al Boom economico degli anni Sessanta. Epoca quest’ultima in cui le identità locali iniziavano a sfumare in comportamenti di massa.

Terra di mezzanotte è nato come un percorso a più tappe dedicato alla memoria. Tra situazioni storiche e aneddoti privati, lo spettatore ritroverà il teatro del proprio Paese, inteso non solo come spazio per gli spettacoli, ma anche delle feste popolari, degli incontri e delle serate danzanti. Partito lo scorso anno dal teatro “Mestica” di Apiro, il testo e la messa in scena sono stati personalizzati alla realtà del teatro ostrense.

La drammaturgia della Antinori ha utilizzato un metodo di ricerca antropologico, cioè attraverso l’intervista diretta a 40 testimoni che hanno vissuto in prima persona il periodo storico in questione. Di qui la nascita di un bellissimo documentario e di una serie di fotografie d’epoca. “In una società classista, il teatro fa saltare tutte le gerarchie tra le persone e diviene il luogo laico della collettività per eccellenza - spiega la Antinori – non si può non cercare la propria identità se non nella memoria sociale di cui il teatro stesso è portatore. Non a caso lo spettacolo viene ogni volta proposto nel dialetto del luogo in cui viene messo in scena”.

Lo spettacolo vanta un cast di attori professionisti:Veronica Barelli, Paolo Andreani, Filippo Ughi, Bintou Ouattara, Antonella Caron, Paolo Romano, Alberto Torquati, Tommaso Massimo Rotella, Silvia Gatti, affiancati da amatori, diretti dalla Antinori. Lo spettacolo è realizzato dall’ Associazione Culturale Malte in collaborazione con la Provincia di Ancona nell’ambito del progetto “Leggere il Novecento”.

Un ringraziamento speciale all’Amministrazione ostrense che si è impegnata nella realizzazione dello spettacolo e che ha creduto sin da subito all’idea e al valore di questo progetto”; conclude la Antinori.

Per informazioni e prevendite: Comune di Ostra – ufficio cultura tel. 071/7980606 e Amat tel. 071/2072439. Inizio spettacolo, ore 21.15.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 dicembre 2007 - 2002 letture

In questo articolo si parla di teatro, teatro la vittoria, comune di ostra, ostra





logoEV
logoEV