x

Si infiamma la campagna elettorale per le elezioni sindacali della ASUR 4

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
In risposta alle accuse di Fsi e NurSind l'Ali Sanità difende l'accordo sottoscritto insieme a Cgil e Cisl con l'azienda.

da ALI Sanità


Lavarsi le mani come Pilato. Nel Vangelo di Matteo si cita l'episodio di Pilato che si lava le mani davanti alla folla dicendo: Non sono responsabile, disse, di questo sangue; vedetevela voi!. Da questo gesto nasce il detto: Lavarsi le mani come Pilato per indicare un gesto di chi non prende posizione, che non si espone.

La citazione è pertinente, anche se l’accostamento con le vicende sindacali senigalliesi è particolarmente stridente.
FSI/Nursind, novelli Scribi e Farisei, tuonano contro l’accordo, sottoscritto da Cgil-Cisl-ALI, che estende il riconoscimento della progressione orizzontale a tutto il personale sanitario avente titolo, in analogia a quanto fatto precedentemente – decorrenza 2005 - con il restante personale del ruolo tecnico ed amministrativo.

Ma loro dove erano?
Come mai lasciano sempre le sedie vuote al tavolo di confronto con la Direzione? Un sindacato che non tratta che sindacato è?
Come pensano di tutelare gli interessi dei lavoratori?

Sono anni che l’FSI ed il Nursind non prendono parte alle trattative importanti con la Direzione per paura di scontentare qualcuno salvo poi, a distanza di tempo, arrogarsi il merito dei risultati. Nello specifico dell’accordo sottoscritto, oltre all’estensione della fascia a tutto il personale del ruolo sanitario, abbiamo impegnato l’Azienda a sanare in modo prioritario le eventuali sperequazioni economiche derivanti dall’applicazione degli art.18 e 19 ed in particolare
  1. Perequazione economica per gli Infermieri generici;
  2. Perequazione economica per il personale Amministrativo e Tecnico, che per effetto del passaggio di Categoria, è titolare di assegno ad personam;
  3. 1.
  4. Priorità di assegnazione della progressione orizzontale per il personale Infermieristico in posizione apicale - D6
Noi riteniamo che l’accordo sottoscritto sia riuscito a raggiungere obbiettivi che mai avremmo pensato di poter raggiungere.
br> Nursind e FSI solo liberi di fare tutta la demagogia che vogliono. Li possiamo anche rassicurare che noi non compriamo nessuno, i voti li guadagniamo al tavolo di confronto come fanno i sindacati seri che hanno a cuore i problemi del mondo del lavoro.

Qaundo vai a votare ...vota per TE.

Il volantino di Ali Sanità.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 novembre 2007 - 2405 letture

In questo articolo si parla di sanità, sindacati, asur 4, ali sanità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ekvc