x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

poesìe: …Andando

1' di lettura
12570
EV

La poesia di questo mese è ...Andando di Edda Alessandrelli Colini. L'ha scelta e commentata per noi Ruben Serrani tra tutte quelle inviate al sito Poesie Senigalliesi.

di Ruben Serrani
rubens@vsmail.it

L’unica cosa certa, ma anche l’unica cosa di cui non si sa niente con certezza”. Frase celebre, che riporta alla mia mente gli aforismi del grande filosofo danese Soreen Kierkegaard, nei ricordi del lontano passato scolastico.

Tanti altri l’hanno definita come uno strumento di “giustizia sociale”, anche se perfida e maligna; la nostra Edda immagina l’avvicinarsi di una dama, magari bella e affascinante, allo stesso tempo altèra ed impietosa, armata di quella falce sempre presente nell’immaginario collettivo, pronta a mietere, incurante dei battiti impazziti che arrivano in gola, dei respiri e degli sguardi pietosi, che chiedono venia di ciò che è stato, che vorrebbero assaporare anche ciò che è proibito;

Proprio in quei momenti capisci il valore di ciò che lasci, perché vai incontro chissà, nell’incertezza, dubbio e tentennamento, al mistero più assoluto, a ciò che è stato tanto immaginato ma mai narrato, al buio o alla luce, questo non è stabilito. Ma senti forte il valore della semplicità del respiro, dell’ascolto, del tempo inesorabile.

Eccellente il componimento della signora Edda, a cui vanno i migliori complimenti.



Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 novembre 2007 - 12570 letture