x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Castelleone: l'opposizione, interventi per il bene della comunità

3' di lettura
1808
EV

Come minoranza Insieme per Castelleone ha sempre elaborato "una proposta seria e condivisibile per il bene della comunità", anche se la maggioranza nel suo furore dettato dall'odio per gli avversari politici ha sempre votato contro qualsiasi proposta della minoranza e più volte ha negato alla minoranza stessa le carte necessarie per svolgere a pieno le proprie funzioni in consiglio comunale, o le hanno rese disponibili a poche ore dai consigli comunali.

da Insieme per Castelleone
www.insieme.suasa.it

Le nostre proposte hanno sempre avuto come obbiettivo il miglioramento delle condizioni del paese, dei suoi cittadini e se la maggioranza ci avesse ascoltato forse adesso non si troverebbe a dover far fronte alla mancanza di imprenditori disposti ad investire capitali in un'area produttiva nascente sia per i rischi dovuti agli affioramenti di reperti archeologici, sia per gli eccessivi costi.

Altra proposta seria, importante e, credevamo, condivisibile, è stata quella di completare il palazzetto dello sport riducendo al massimo i costi per i cittadini. Anche in questo caso la maggioranza piuttosto che ascoltarci, piuttosto che ritornare sui propri passi dandoci ragione, ha preferito insistere sulla stessa strada e in futuro il comune, e sopratutto i suoi abitanti, dovranno fare i conti con un lungo e pesante mutuo che taglierà le possibilità di sviluppo del paese. Sempre con senso di responsabilità abbiamo più volte sollecitato la maggioranza a predisporre piani organici per lo sviluppo dell'area archeologica ma la maggioranza è riuscita solo a litigare con gli abitanti dell'area per la costruzione di una strada e a far costruire capannoni sopra due fornaci romane.

Quando è stato approvato il Piano Regolatore avevamo più volte sottolineato le carenze e gli errori di progettazione, errori e carenze che permangono nelle ultime scelte urbanistiche della maggioranza e che come sempre pagheranno i castelleonesi tutti. Abbiamo insistito più e più volte sulla necessità che l’Amministrazione acquistasse il lotto adiacente le Scuole Media e Materna per farne in futuro, se non subito per mancanza di fondi, un parcheggio a servizio delle scuole, ma come sempre la maggioranza ha preferito ignorare la nostra proposta, accampando mille pretesti, favorendo gli interessi di un privato piuttosto che quelli di tutta la cittadinanza. Abbiamo espresso le nostre perplessità riguardo le scelte di progettazione del recupero del parco "il boschetto" e anche questa volta avevamo ragione poiché a pochi mesi dalla realizzazione già lo stesso versa in condizioni preoccupanti. Tante altre ne potremmo citare e questo è il vero cruccio della maggioranza che preferirebbe una minoranza sonnacchiosa che tira a campare e mal sopporta che “Insieme per Castelleone” la incalzi continuamente, seguendo attentamente, nell'interesse superiore dei castelleonesi, ogni singolo atto della giunta comunale. La minoranza ha sempre svolto il suo ruolo di critica con cognizione di causa e questo ce lo riconoscono anche altri colleghi consiglieri della vallata, ma per la maggioranza che amministra Castelleone saremo sempre e solo dei rompiscatole da odiare che non li lasciano vivacchiare per tutta la legislatura con un qualche opera fatta con pressapochismo.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 novembre 2007 - 1808 letture