x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Corinaldo: Tra moderazione ed eccesso 2007

3' di lettura
2093
EV

Organizzata dal Comune di Corinaldo e dall’Epicentro si ripete la campagna di prevenzione 2007/2008 che riprende alcuni temi della analoga campagna di promozione del benessere sociale dei giovani e di prevenzione dell’abuso di sostanze alcoliche dell’anno scorso, con alcune modifiche scaturite dall’attività di valutazione.

dal Comune di Corinaldo
www.comune.corinaldo.an.it

Obiettivi:
Gli obiettivi consistono nella diffusione di nozioni generali circa l’entità del fenomeno e di strumenti per poterlo arginare.
Inoltre vengono sviluppate le facoltà comunicative e creative, viene favorita l’elaborazione di una consapevolezza critica degli adolescenti attraverso la partecipazione a gruppi di discussione, gruppi di lavoro e a laboratori di grafica.
Insieme a docenti, giovani ed educatori si tratta di costruire un percorso nel quale si intersecano iniziative a carattere teorico e pratico rivolte alla comunità corinaldese nel suo insieme allo scopo di fornire strumenti per poter comprendere maggiormente un fenomeno emergente, con l’intento di arginarlo.

Destinatari:
I destinatari sono potenzialmente tutti i cittadini di Corinaldo che saranno coinvolti direttamente nelle singole iniziative o indirettamente attraverso la diffusione risultati ottenuti. Più in dettaglio il progetto si rivolge quattro categorie di destinatari: 1) preadolescenti e adolescenti che frequentano la scuola dell’obbligo; 2) giovani e adolescenti dai 15 ai 25 anni; 3) docenti ed educatori; 4) genitori e famiglie.

Contenuti:
L’iniziativa si articola su più livelli:
  1. Coinvolgimento degli alunni della scuola media attraverso interventi mirati realizzati in ambito scolastico in accordo con i docenti e gli organi competenti della scuola.
  2. Coinvolgimento delle associazioni e dei gruppi giovanili attraverso una breve ricerca sul territorio svolta con il metodo della ricerca – azione.
  3. Iniziativa all’interno della scuola guida di Corinaldo finalizzata alla prevenzione della guida in stato di ebbrezza svolta in collaborazione con l’associazione vittime della strada,
  4. Coinvolgimento dei docenti, delle famiglie e della cittadinanza in generale in una iniziativa a carattere convegnistico nell’ambito della quale vengono esposti i risultati del lavoro svolto e vengono approfonditi alcuni temi specifici.
Il segmento di progetto specificamente rivolto alla scuola media di Corinaldo si avvale della collaborazione di una figura di esperto indicata dal referente della scuola, si inserisce altresì nel progetto di educazione socio-affettiva potenziandone gli aspetti legati alla conoscenza di sé e al miglioramento delle relazioni tra i vari componenti della scuola: alunni, insegnanti, famiglie. Vengono direttamente coinvolte le tutte le sezioni delle classe seconde e terze.

Operatori, collaboratori e funzioni:
Al progetto partecipano a vario titolo diverse figure professionali:
  1. Massimo Bellucci – coordinamento generale del progetto, organizzazione e realizzazione di iniziative presso il centro giovanile “Epicentro”, di iniziative in collaborazione con le associazioni, dell’incontro a carattere convegnistico, dell’iniziativa presso la scuola guida.
  2. Dott.ssa Alessia Giovanetti – realizzazione dell’iniziativa presso la scuola media, presso la scuola guida e partecipazione all’incontro a carattere convegnistico,
  3. esperti di riconosciuta competenza – partecipazione all’incontro a carattere convegnistico.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 novembre 2007 - 2093 letture