Serra de' Conti: all'oratorio a scuola di artigianato

30/11/-0001 -
Trenta giovanissimi di Serra De Conti si sono cimentati con l’artigianato artistico. L’oratorio di Serra de’ Conti è un importante centro di riferimento per i ragazzi perchè attento alle esigenze sociali del territorio e sempre più integrato con la comunità locale.

da Confartigianato


Da molti anni il parroco don Severino è riuscito a circondarsi di personale volontario che con grande impegno e passione è riuscito a trasmettere ai nostri ragazzi i valori del cristianesimo. Ricco è il calendario delle iniziative e delle attività proposte, ed è su queste , precisa il responsabile di zona Giulio Cinti, che la Confartigianato trova gli obiettivi comuni.

E’ nostro intento, infatti, formare i giovani, insegnare la manualità e far sviluppare la creatività, condizioni essenziali affinché un domani loro stessi possano fare impresa. Il tutto viene realizzato in un ambiente di amicizia e solidarietà, valori condivisi dalla Confartigianato e che dovrebbero caratterizzare anche il mondo dell’impresa. A tal fine sono stati tenuti dei corsi di cucito creativo dall’imprenditrice artigiana Silvia Viganò per la realizzazione di bambole in tessuto, patchwork, ecc e per la creazione di gioielli etnici. Inoltre dato che siamo alla fine dell’estate ed i nostri giovani vogliono scoprire come verranno effettuati gli interventi di manutenzione ai loro ciclomotori, abbiamo organizzato con l’ausilio dell’imprenditore artigiano Simone Baldolini un corso di meccanica per una durata di 10 lezioni.

Questa collaborazione ormai consolidata nel tempo, tra l’Oratorio e la Confartigianato è stata resa possibile grazie all’interessamento e al coinvolgimento della signora Alba Bellini, alla quale va il sentito ringraziamento della Confartigianato.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 settembre 2007 - 3489 letture

In questo articolo si parla di confartigianato, serra de' conti