Corinaldo: nasce il comitato della zona Misa per il Partito Democratico

30/11/-0001 -
Durante un’affollata assemblea presso la sede dei DS di Corinaldo si è formato nei giorni scorsi il “Comitato della Zona Misa per il Partito Democratico”.

dal Comitato per il Partito Democratico


Il Comitato è stato promosso da cittadini e da giovani che con entusiasmo guardano al progetto di rinnovamento e innovazione promosso dal Partito Democratico. Il Comitato nasce per contribuire al radicamento del Pd in tutti i Comuni della valle del Misa , che sin da subito in un ottica federale dovrà dare spazio e protagonismo ai territori.

Alla riunione hanno preso parte anche i dirigenti locali dei DS e della Margherita, tra cui Cristian Mazzoni, della Segreteria Provinciale dei DS, il Presidente del Consiglio Provinciale Luciano Antonietti, il Consigliere Provinciale de l’Ulivo Arduino Tassi. Presenti anche Massimo Lorenzetti, sindaco di Castel Colonna e Giovanni Biagetti, sindaco di Castelleone di Suasa.

Presenti all’incontro anche i Repubblicani Europei, che per bocca del giovane Segretario Provinciale Luca Bartolini, si sono dichiarati disponibili fin da subito a far parte del Comitato della Zona Misa. Nell’immediato l’obiettivo è quello di portare a votare alle primarie del 14 ottobre il maggior numero dei cittadini, per questo sono state messe in campo tutta una serie d’iniziative pubbliche, ma è forte la consapevolezza che il vero lavoro inizierà solo a partire dal 15 ottobre, quando si dovrà far vivere il nuovo soggetto politico in tutti i Comuni della Zona del Misa.

Hanno aderito al comitato: Cristian Mazzoni, Segreteria Provinciale dei DS; Luciano Antonietti, Presidente del Consiglio Provinciale, Arduino Tassi, Consigliere Provinciale de l’Ulivo, Massimo Lorenzetti, Sindaco di C. Colonna, Giovanni Biagetti, Sindaco di Castelleone di Suasa; Sandrino Grossi, Sindaco di Ripe; Paola Soverchia, Manuela Lenci, Lorenzo Casagrande, Mauro Beretta, Osvaldo Rotatori, Roberto Bontolini, Morena Torreggiani, Andrea Leoni, Eros Gregorini, Piergiorgio Montesi, Conti Andrea, Marco Sebastianelli, Monica Bocci.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 settembre 2007 - 2214 letture

In questo articolo si parla di corinaldo, partito democratico


Anonimo

18 settembre, 08:35
Alla faccia del "Fuori i politici di mestiere e dentro la società civile"...! <br />
<br />
--Obelix

Anonimo

18 settembre, 09:46
se la società civile sta alla finestra non è certo colpa dei "politici di mestiere". i comitati sono aperti a tutti, quindi chi vuole partecipare aderisca e chi non aderisce perchè ha meglio da fare poi non si lamenti che sono sempre i soliti ad impegnarsi.<br />
<br />
<br />
<br />
--franz d

Anonimo

18 settembre, 10:50
Ma questi con chi stanno? Veltroni, Bindi ... boh<br />
<br />
--myway

anek

18 settembre, 15:38
Non è che la società civile sta alla finestra, purtroppo riempie le piazze dietro a Beppe Grillo, ma sai perchè? perchè non ha più fiducia in politici che, come il Gattopardo, tutto cambiano affinchè nulla cambi.

claudio

18 settembre, 16:41
Mah.... chissà..... come faranno a dividersi le poltrone questi vecchi e giovani "ragazzi" di partito e non ?!?!?!

Anonimo

18 settembre, 20:25
Ce lo dicono dopo il 14 ottobre...<br />
<br />
--Obelux

Anonimo

20 settembre, 11:43
mah! io tutta questa società civile non la vedo.<br />
<br />
ok, un conto è manifestare un giorno, con grillo o con i sindacati per le pensioni o per altri scopi, ma questo rimane un impegno circoscritto.<br />
<br />
invece impegnarsi in politica (nel partito o lista civica che più rispecchia le proprie idee) tutti i giorni dell'anno è molto più impegnativo e si deve sacrificare la propria vita quotidiana, quindi molti preferiscono protestare e finisce lì, è più comodo...<br />
<br />
infatti la partecipazione (tanto cara a Gaber) sta calando dappertutto, partiti, sindacati, associazioni di volontariato, bocciofile, bande musicali, pesca-cacciatori, ciclisti, etc... molto più semplice stare a casa a rincoglionirsi davanti alla tv o a mangiarsi il fegato davanti il blog di grillo, ma la realtà sta fuori e se non si esce sarà difficile cambiarla.<br />
<br />
qualsiasi sia la propria posizione e il proprio ruolo.<br />
<br />
se nei vari partiti i migliori se ne vanno rimangono i peggiori e il livello si abbassa sempre più, ma io non credo che bisogna prendersela solo con chi è peggiore, ma anche con chi non partecipa.<br />
<br />
--franz d

Anonimo

20 settembre, 19:56
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

20 settembre, 19:59
A proposito di Gaber, Grillo e chi si inventa i partitini:<br />
<br />
da <b>La razza in estinzione</b><br />
<br />
<blockquote>Ma non vedo più nessuno che s'incazza,<br />
tra tutti gli assuefatti della nuova razza,<br />
e chi si inventa un bel Partito,per il nostro bene,<br />
sembra proprio destinato a diventare un buffone.</blockquote><br />
<br />
Ma parole furono più calzanti!<br />
<br />
--franz d




logoEV