x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Sulla spiaggia di velluto la voglia d'estate non è ancora finita

2' di lettura
2096
EV

Sarà il miglioramento del tempo negli ultimi giorni, saranno i due appuntamenti ancora inseriti nel calendario delle manifestazioni estive come il Festival Internazionale del Folk e Pane Nostrum, fatto sta che turisti e villeggianti sono ancore felicemente a spasso per la città. Ma non solo. Anche gli alberghi, pur non registrando ovviamente pienone dell'alta stagione, confermano che si continua a lavorare, anche con qualche gruppo proveniente d'oltralpe. Rotonda e nuvole

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it

Dati incoraggianti sul fronte delle presenze che però, avvertono gli albergatori, non devono trarre in inganno. A minacciare seriamente il turismo è il calo della redditività delle imprese del settore.
Complice il bel tempo e la stagione meteorologicamente buona, il turismo di fine stagione ancora resiste - conferma il presidente di Asshotel Claudio Albonetti - per quanto riguarda invece i turisti di questo week end e del prossimo non so dire se siano correlati direttamente al festival del Folk o a Pane Nostrum. La stagione è stata buona, gente c'è stata e continua ad esserci ma quello che manca è il reddito. Il turismo c'è ma purtroppo non porta ricchezza sul territorio e questo è il vero problema di cui gli amministratori devono tenere conto. Le presenze e gli arrivi non mantengono in vita di per sé le imprese turistiche se chi arriva non produce reddito. Perchè accade? Le famiglie hanno sempre meno soldi da spendere ma soprattutto è il carico fiscale che è diventato insopportabile, sia per le tasse dirette che per quelle locali e così anche le nostre imprese vanno in crisi”.

Turisti più numerosi ma anche più parsimoniosi. Fatto sta che il festival del Folk che si apre oggi, preannuncia una tre giorni di musica, spettacolo e tradizione. Ieri pomeriggio alle 18 si è aperta intanto la mostra “Di...vino Bacco”, presso l'Expo-Ex, con stampe del ‘700 intorno al mondo dell’uva e del vino.

Oggi alle 18 invece si apre presso la pescheria del Foro Annonario una Mostra Mercato di prodotti tipici di alcune regioni presenti al festival quali Marche, Lazio, Puglia e Calabria. La serata invece sarà dedicata alla cerimonia di apertura di “Italia e Regioni” che si svolgerà alle ore 21,30 presso il Foro Annonario. Seguiranno, alle ore 22, spettacoli ed esibizioni di tutti i gruppi partecipanti in Piazza Roma e in Piazza Simoncelli.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 settembre 2007 - 2096 letture