Affonda il peschereccio Storione, morto uno dei tre mozzi

Senigallia 30/11/-0001 -
Non c'è stato scampo per Vincenzo Arangio, il pescatore di 46 anni di Marotta, che si trovava a bordo del peschereccio senigalliese affondato ieri a largo di Fano. Gli altri due membri dell'equipaggio sono invece riusciti a raggiungere la riva a nuoto.

di Francesca Morici
francesca@viveresenigallia.it


A causa delle pessime condizioni del mare un peschereccio è affondato nei pressi del porto di Fano a circa 600 metri dalla costa.
Il motopesca Storione di Senigallia si era trovato in gravi difficoltà dopo essere stato spinto dal forte vento contro una scogliera.
Due membri dell'equipaggio hanno raggiunto la riva a nuoto e sono ora ricoverate in ospedale, non ce l'ha fatta invece il terzo membro dell'equipaggio, Vincenzo Arangio, di 46 anni, recuperato senza vita dai soccorritori della Guardia Costiera.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 settembre 2007 - 2499 letture

In questo articolo si parla di francesca morici, pesca


Anonimo

05 settembre, 15:35
Ma chi era ? Vincenzo di Lampedusa ? Se si, me ne dispiaccio molto.<br />
<br />
--Bucaniere

melgaco

05 settembre, 19:26
Io me ne dispiaccio molto anche se non è lui




logoEV