x

Preso grazie alla maglietta sporca

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
L'autore della rapina di giovedì scorso alla BCC di Ostra e Morro d'Alba, arrestato dopo poche ore è stato riconosciuto a causa di una macchia ben visibile sulla sua maglia.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it


Fondamentali sono state le testimonianze dei due dipendenti della filiale di via Fornace che hanno raccontato ai carabinieri di aver visto salire il rapinatore a bordo di una Polo Volkswagen grigia.

Così i militari dell'Arma e gli agenti della squadra Mobile hanno concentrato le ricerche nel territorio limitrofo per trovare il veicolo segnalato. Intorno alle 11.40 una pattuglia dei carabinieri in servizi a Marina di Montemarciano ha notato l'automobile nella zona di Marzocca, vicino al bivio delle Saline. Qui è arrivata anche la polizia. La Polo è stata fermata. A bordo c'erano tre persone. Fiducia, già oggetto di un provvedimento di sorveglianza speciale emesso in Sicilia con soggiorno obbligatorio a Catania e che ha dunque violato, era in compagnia del fratello e della fidanzata, Sonia Mirabile, 27 anni tratta anche lei in arresto.

A confermare ai militari del reparto operativo del comandante Luciano Ricciardi che i fermati c'entrassero con la rapina è stata una t-shirt grigia, a righe, appoggiata nel sedile posteriore dell'automobile. Il maresciallo in servizio ha riconosciuto l'indumento che era lo stesso portato dal rapinatore del Credito Cooperativo.
Poco prima infatti il carabiniere aveva visto i filmati che le telecamere a circuito chiuso della banca avevano registrato. La maglietta aveva una macchia di sporco, ben visibile. Noto ai poliziotti il viso della giovane perché è stata più volte sorpresa a frequentare persone sospettate di aver compiuto rapine sempre nella provincia di Ancona.

I tre sono stati portati al comando provinciale dei Carabinieri, alla Montagnola di Ancona. In serata la conferma degli arresti. L'uomo per rapina e la ragazza per ricettazione.
Estraneo ai fatti invece il fratello di Fiducia, proprietario della Polo Volkswagen, da tempo residente nella provincia dorica, con un lavoro fisso e la fedina penale pulita.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 settembre 2007 - 2248 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eka6





logoEV
logoEV