x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Alla Rotonda chiude la mostra Espresso Made in Italy

2' di lettura
2160
EV

Ultimo weekend per ammirare le 16 macchine da caffè storiche, esempio di design italiano, esposte alla Rotonda a Mare di Senigallia.

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it

Domenica 2 settembre si chiude infatti la mostra itinerante “Espresso made in Italy, storia, cultura, design” che dall’8 luglio 2007 ha portato a Senigallia alcuni dei più begli esemplari di macchine da caffè espresso raccolti e restaurati dal collezionista Enrico Maltoni.

Fino a domenica, dalle 17 alle 24, ci sarà dunque ancora la possibilità di accedere nella bella Rotonda, osservare i modelli da vicino e gustarsi anche un buon caffè con la vista sul mare. Dalla passione del collezionista Enrico Maltoni è nata questa mostra che ha fatto il giro del mondo toccando tutti i continenti e arrivando anche a Senigallia, dove ha catalizzato l’attenzione dei visitatori della Rotonda per tutta l’estate. Il progetto di allestimento è stato ideato e realizzato dall’architetto Karim Azzabi di Design Network Milano. Un viaggio nella storia del caffè, ma anche nella cultura italiana, nel costume e nel design italiano dai primi del Novecento a oggi. Si narra che il caffé arrivò in Italia nel 1683. La sua prima bottega dedicata nacque a Venezia, porta dell’Oriente, in Piazza San Marco sotto i portici delle Procuratie. Milanese fu poi l’ingegnere Luigi Bezzera che brevettò e diffuse la prima macchina da caffè espresso.

Era il 1901. Poi arrivarono i modelli anni ’30 della Rancilio, lo stile art decò, la Classica 1948 della Gaggia che sostituisce il modello “a colonna” con il funzionamento “a pistone”. Nasce la “crema caffè”. Via via per le successive evoluzioni e innovazioni che perfezionano la preparazione di una bevanda simbolo del gusto Made in Italy. Molti di questi modelli sono firmati da architetti e progettisti italiani di chiara fama: Gio Ponti, Enzo Mari, Marco Zanuso, i fratelli Castiglioni, Bruno Munari tra gli altri. La mostra permette anche di ammirare due filmati: una panoramica delle più celebri “comparsate” del caffè espresso nelle pellicole più famose (Casablanca, Accattone, C’era una volta in America, Roma, Amici miei, Guerre Stellari); la storia delle macchine esposte attraverso le vive parole di chi ha ridato loro nuova vita, il collezionista Enrico Maltoni.

Il biglietto d’ingresso alla mostra è di 2,50 euro e comprende il buono consumazione per un caffè. I biglietti si possono trovare direttamente alla Rotonda a Mare di Senigallia, aperta dalle 17 alle 24. Info 393.9567505


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 settembre 2007 - 2160 letture