statistiche accessi

Oltre 100mila presenze a Senigallia per il “Summer Jamboree” 2007

4' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Un successo i due eventi in esclusiva nazionale di Jerry Lee Lewis e Dita Von Teese.
Complimenti dagli stessi artisti e mail dal pubblico. Per Phoebe Lewis (figlia del “Killer”) "un festival fantastico".

dal Summer Jamboree
www.summerjamboree.com


Più di quattromila persone in piazza Garibaldi a Senigallia per vedere il concerto di Jerry Lee Lewis. Sold out per Dita Von Teese al Mamamia e il primo burlesque pubblico in Italia.
Grande pubblico per il dopofestival del 25 agosto con i gangster del rock and roll, i Good Fellas.

Il primo bilancio dell’8^ edizione del “Summer Jamboree” (chiusura domenica 26 al Foro Annonario e dopo festival al Finis Africae) è eccellente. Nonostante il maltempo sulla costa adriatica in un paio di giorni, tra cui quello dedicato alla festa hawiana il numero di presenze complessive che hanno animato il festival di musica e cultura dell’America degli anni Quaranta e Cinquanta a Senigallia dal 18 al 26 agosto 2007, è superiore a 100 mila. Cifra da capogiro raggiunta e l’anno scorso e con tutta probabilità superata quest'anno di svariate migliaia di presenze (impossibile fornire dati più precisi).

Più dei numeri a cui sempre si guarda in queste occasioni, l’edizione 2007 del “Summer Jamboree” ha però messo in evidenza la crescita del festival, capace di ottenere due esclusive nazionali di artisti internazionali come Jerry Lee Lewis e Dita Von Teese e soprattutto di gestirle al meglio.
Entusiasta il pubblico che ha popolato i due eventi, entusiasti gli artisti e i loro management da cui sono arrivati i complimenti all’organizzazione del “Summer Jamboree”.

Apprezzamenti immediati dalla crew e dalla band del mitico Jerry Lee Lewis che, dopo il concerto di venerdì sera, si è concesso ancora un giorno ed è partito domenica per l'aeroporto di Roma. Apprezzamenti via e-mail dal manager americano e apprezzamenti diretti dalla figlia del “Killer” Phoebe Lewis che da qualche anno si occupa del management del padre e che è volata in Italia insieme a lui.
"Fantastico questo festival, il Summer Jamboree e fantastiche le persone che a esso lavorano - ha dichiarato sorridente e felice dell’esito della trasferta sulla spiaggia di velluto - tra le migliori organizzazioni che abbiamo incontrato".

Stesso grande apprezzamento dal management di Dita Von Teese e dalla stessa diva, che si è concessa un soggiorno senigalliese tra foto e relax, approfittando dell’esibizione per immergersi nell’atmosfera del Festival fin dall’arrivo giovedì.
Noncurante del fuso orario, la “regina del burlesque” appassionata di rockabilly ha subito iniziato a frequentare i luoghi del festival, dai concerti al Foro Annonario, ai dopofestival, fino alle lunghe notti insieme con gli organizzatori. Compresa una bella pizza in un ristorante di Senigallia.

Resterà certamente storica e forse emblematica dell’edizione 2007, l’immagine di Dita Von Teese seduta sul retro del palco ad ascoltare Jerry Lee Lewis durante il concerto di venerdì notte. "L’immagine più dolce che abbia visto ai concerti di mio padre" ha commentato Phoebe Lewis guardando la “dolce” Dita tenere con l'eleganza che le è connaturata il tempo di “Whola lotta shakin’”.

Stesso entusiasmo da parte del pubblico che ha già iniziato a spedire mail di ringraziamento e lodi all'Associazione Culturale Summer Jamboree.
Pubblico fondamentale per la crescita del Festival in questi anni, insieme all’amministrazione comunale di Senigallia che ha confermato, incrementandolo ulteriormente quest'anno, il sostegno, insieme alla stampa regionale e nazionale che ha dato rilievo alla manifestazione e partecipato numerosissima (oltre 100 gli accreditati tra fotografi e giornalisti di carta stampata, siti online, radio, Tv, agenzie), insieme infine con una miriade di altri soggetti difficilmente citabili in questa sede, ma che l’associazione “Summer Jamboree” ringrazia di cuore. Sono tantissime persone.

Ringraziamenti sentiti a tutti quelli che hanno profuso il loro impegno e dato in qualsiasi modo il loro contributo per la migliore riuscita del “Summer Jamboree” Festival 2007.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 agosto 2007 - 3473 letture

In questo articolo si parla di turismo, summer jamboree





logoEV
logoEV
logoEV