statistiche accessi

Dita Von Teese: vi svelo i miei segreti di seduzione

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Conferenza stampa gremitissima quella che ha atteso ieri pomeriggio alla Rotonda la regina del burlesque.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it
foto e video di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it


Arrivata scortatissima come al solito in un aderente vestito bianco a pois rossi e in vertiginosi tacchi a spillo, Dita Von Teese è stata accolta dagli organizzatori del festival e dal sindaco Luana Angeloni.

Con gentilezza e disponibilità non si è sottratta alle domande dei giornalisti, anche quelle più "scabrose" che le suggerivano di diventare un'incona sexy anche per il mondo gay o alludevano al suo rapporto con l'ex marito Marilyn Manson.

"Sarei molto onorata di essere un modello di riferimento anche per i gay -ha detto sorridendo Dita Von Teese- del resto in passato lo sono state anche tante dive celebri degli anni '40 e '50. Se trovassi un nuovo amore? Resterei single se mi chiedesse di rinunciare al mio lavoro".

Dagli inizi come commessa in un negozio di biancheria intima alle prime foto per Playboy fino all'apice del successo come regina del burlesque, Dita ha raccontato la sua carriera professionale iniziata come pin up.

"Sono sempre stata molto indipendente, lavorativamente ed economicamente, fin da quando avevo 15 anni e così i miei genitori non potevano rimproverarmi molto -aggiunge- mia madre ha capito di più la mia scelta di intraprendere questo mestiere, mentre credo che mio padre l'abbia fatto quando mi ha visto protagonista sulla sua rivista preferita, Playboy. Il mio spettacolo vuole essere anche un modo per dare dei consigli alle donne, dei suggerimenti di seduzione e sensualità che possono fare propri e riproporre nelle loro sfera sessuale".

Dita Von Tease Dita Von Tease Dita Von Tease






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 agosto 2007 - 7234 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, summer jamboree





logoEV
logoEV
logoEV