statistiche accessi

Tutti i capricci di Dita

3' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Dopo Jerry Lee Lewis, anche la regina del burlesque è atterrata sulla spiaggia di velluto. La coppia d'oro che renderà storica l'edizione 2007 del Summer Jamboree si è finalmente formata e tra le migliaia di fans, arrivati da tutto il mondo per assistere alle performance delle due star, cresce la suspense.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it


Un'attesa che per il “killer” finirà tra qualche ora, dato che il bagno di folla del re del rock'n'roll è previsto in piazza Garibaldi per stasera alle 22.30. Curiosità da starlette movimentano anche le ore che precedono lo spettacolo di domani a mezzanotte e mezza al Mamamia di Dita Von Tease, arrivata a Senigallia ieri sera con un volo da Los Angeles.

L'ex moglie di Marilyn Manson ha posato il piede per la prima volta in Italia e soprattutto a Senigallia ieri intorno alle 20,30 per prendere subito possesso della sua mega suite in un noto albergo sul lungomare.

Dita e Jerry, due personaggi di fama mondiale, nel panorama del rock'n'roll, che si incontreranno, verosimilmente, proprio sulla spiaggia di velluto e che magari potranno scambiarsi anche le prime impressioni sul festival e sui rispettivi spettacoli.

L'ultimo rocker vivente ha trascorso la vigilia del concerto in completo relax in hotel, blindatissimo, dopo la cena consumata insieme alla figlia Phoebe e ad un suo amico.
Di tutt'altro tenore invece il soggiorno senigalliese della Von Tease, completamente adattato alle esigenze della vita da diva. Dopo il volo in prima classe, l'avvenente bruna dalla pelle di porcellana e dalle labbra rosso fuoco si è sistemata nella sua suite, scortata in ogni momento dalle sue quattro guardie del corpo.
Tre suite invece per la manager della diva e per il suo assistente tecnico. Prima del suo arrivo, Dita Von Tease ha voluto assicurarsi che la permanenza sulla spiaggia di velluto fosse di suo gradimento inviando agli organizzatori del festival una serie minuziosa di richieste, impeccabilmente esaurite.

Dalle lenzuola di raso dove la regina del burlesque dormirà ai fiori freschi che devono ravvivare la propria stanza fino all'alimentazione che la star seguirà in questi giorni.
Una dieta a base di petto di pollo, verdure crude, frutta fresca e tè verde per mantenere in forma il fisico scultoreo mentre prima dello spettacolo, Dita si concederà neanche, a dirlo, champagne. Nel suo camerino infatti, ha chiesto espressamente di poter avere bollicine e anche di note marche.
Dettagli che alimentano la curiosità in attesa del gran finale del festival internazionale della musica e della cultura dell'America degli anni '40 e '50.

Le centinaia di visitatori del festival, uniti ai “semplici” turisti e ai cittadini contribuiscono in questi giorni ad un forte incremento della popolazione in città tanto che anche ieri è stata un'altra giornata campale sul fronte della viabilità.
Tra il mercato settimanale e la fuga dalla spiaggia per il maltempo la città ieri mattina è andata in tilt con lunghe code (anche di mezz'ora per percorrere trecento metri) in via Rossini, via Po, lungo la statale e in via Giordano Bruno.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 agosto 2007 - 3608 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, summer jamboree





logoEV
logoEV
logoEV