statistiche accessi

Serra de' Conti: inaugura la mostra di Tatsumi Orimoto

2' di lettura 30/11/-0001 -
"Art Mama", questo il titolo della mostra di opere fotografiche dell'artista giapponese Tatsumi Orimoto che verrà inaugurata sabato 11 agosto, alle ore 18,30, presso l'Antica Fornace di Laterizi di Osteria di Serra de' Conti, sotto l'egida del Comune, di LineaMarche, Banca Marche e ArtEssenza.

dal Comune di Serra de' Conti
www.comune.serradeconti.an.it


In occasione della cerimonia inaugurale sarà anche proiettato un film-documento su Tatsumi Orimoto, diretto da Sergio Marcelli in occasione del VII Festival Internazionale di Fotografia di Roma. La proiezione costituirà un utile spunto per un dibattto attorno alla fotografia ed alle "performances" che hanno reso celebre Orimoto in tutto il mondo.

La mostra serrana è curata dal critico d'arte Gabriele Tinti, che ha redatto anche i testi del catalogo della Gangemi Editore di Roma, e che resterà aperta sino al 2 settembre coi seguenti orari: sabato e domenica tra le ore 18,00 e le ore 22,00, ovvero su appuntamento.

Tatsumi Orimoto è nato nel 1946 a Kawasaki City. Nel '69 si è trasferito negli Stati Uniti, formandosi presso il "California Institute of Art". Nel 1971 si è stabilito a New York, dove si è perfezionato presso la "Art Student League" con Yasuo Kuniyoshi. E' stato assistente di uno dei più importanti artisti del XX secolo, Nam Jun Paik, partecipando anche a importanti esposizioni tenutesi negli "States".

Nel 1977 è ritornato in Giappone, e tuttora vive e lavora a Kawasaki City. Ha preso parte, tra le altre, alle prestigiose rassegne internazionali "Performance Festival" (St. Gheorghe, Romania), "The Art of '96 Transmutations" (Brighton, Inghilterra), "Erster Berliner Congress for performance and Visual Art (Berlino), "Nagoya Art Fair (Nagoya, Giappone), Biennale di Sidney (Australia), Biennale di San Paulo (Brasile), "Seoul International Performance Festival" (Seul, Corea). Ha tenuto, inoltre, anche apprezzate personali a Tokyo, Vienna, Berlino, Belfast, Colonia.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 agosto 2007 - 2272 letture

In questo articolo si parla di arte