statistiche accessi

Mondolfo: Silvestri, la Pro Loco sta lavorando per cercare sostenitori

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
“Mi dissocio dalle considerazioni fatte dal consigliere di minoranza Dany Zenobi che per altro non conosco e con il quale non ho avuto scambi di opinioni”, queste parole il Presidente della Pro Loco di Mondolfo, Maria Stella Silvestri, a proposito del mancato svolgimento della rievocazione storica “La Cacciata”.

da Pro Loco di Mondolfo


“Ritengo – prosegue la Silvestri – che da parte di Zenobi ci sia una totale mancanza di rispetto dal momento che come Pro Loco abbiamo in una pubblica assemblea deciso insieme di non svolgere l’edizione 2007 della rievocazione. E’ noto come la Pro Loco si trovi in un momento di difficoltà economica e quindi evitando questa manifestazione ci siamo attivati per appianare il deficit economico. Diversamente da Zenobi stiamo lavorando in silenzio cercando di trovare sostenitori per riappianare i debiti, anche se è giusto sottolineare che l’associazione Pro Loco non vuol dire solo Cacciata, ma si occupa di tutta una serie di iniziativa promozionali del nostro territorio comunale. Per questo ritengo che le scelte operate da coloro che fanno parte dell’associazione debbano essere rispettate perchè hanno voluto dare un segnale forte, una presa di coscienza sui reali problemi”.

Il Presidente della Pro Loco, inoltre, non risparmia parole nei confronti dell’Amministrazione comunale: “Credo – dice – che Zenobi non si debba permettere di esprimere opinioni per nostro conto. Il Comune di Mondolfo ci ha sempre sostenuto non solo da un punto di vista economico ma anche logistico mettendo ogni volta a disposizione dell’associazione uomini ed attrezzature. Ed un ringraziamento particolare va sicuramente al sindaco Pietro Cavallo che in momento così difficile ci ha sempre aperto al porta del suo ufficio facendo promotore di possibili soluzioni”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 agosto 2007 - 2052 letture

In questo articolo si parla di mondolfo





logoEV
logoEV
logoEV