statistiche accessi

Corinaldo: 63° anniversario della Liberazione della cittadina

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il 10 agosto ricorre il 63° anniversario della Liberazione di Corinaldo, avvenuta appunto il 10 agosto 1944 ad opera dei valorosi combattenti del Battaglione San Marco, inquadrati nel C.I.L. (Corpo Italiano di Liberazione), comandati dal sottotenente Alfonso Casati.

dal Comune di Corinaldo
www.comune.corinaldo.an.it


I militari italiani del Battaglione San Marco, il giorno 6 agosto, sferrarono una cruenta battaglia contro i nazisti asserragliati nel palazzo municipale di Corinaldo, che risposero al fuoco dei nostri soldati con le mitragliatrici posizionate nel sottotetto del Comune. I giovani del Battaglione San Marco arrivarono fin sotto le mura di Corinaldo, ma la controffensiva dei tedeschi ebbe il sopravvento e il sottotenente Alfonso Casati alla testa dei suoi uomini, benchè ferito a morte, continuava ad incitarli al combattimento nel tentativo di liberare Corinaldo. Al sottotenente Alfonso Casati, figlio del Ministro della Guerra, caduto eroicamente in combattimento lo stesso 6 agosto venne concessa alla memoria la medaglia d’oro al Valor Militare.

Il programma di oggi 10 agosto prevede: ore 20,45 – Raduno in piazza X Agosto di autorità e rappresentanze. Ore 21,15 - Corteo e Onore ai Caduti militari e civili per la liberazione di Corinaldo (Sacrario). Ore 21,30 - Saluto delle autorità in piazza “Il Terreno”. Sarà anche presente una delegazione di Arcore, città dove visse Alfonso Casati, guidata dal sindaco Marco Rocchini. La partecipazione delle autorità di Arcore vuole suggellare ulteriormente il vincolo che lega le due cittadine nel nome di Alfonso Casati. Seguirà il tradizionale concerto che il corpo bandistico “Città di Corinaldo”, diretto dal maestro Alberto Allegrezza offre ai corinaldesi.

La Civica Amministrazione invita pertanto tutta la Cittadinanza, le Scuole, le Associazioni combattentistiche e d’arma, sociali e culturali, a partecipare alla manifestazione numerosi, con vessilli, uniformi e distintivi ed a esporre il Tricolore per onorare la memoria dei tanti cittadini e militari corinaldesi morti per la liberazione della Patria.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 agosto 2007 - 1834 letture

In questo articolo si parla di corinaldo





logoEV
logoEV