statistiche accessi

Sosta e traffico in tilt per il pienone: in arrivo provvedimenti e controlli

2' di lettura Senigallia 30/11/-0001 -
Viabilità e sosta in tilt per la presenza in città di turisti e pendolari. Ma per chi “sgarra” l'Amministrazione Comunale mette in campo controlli a tappeto dei Vigili Urbani in aggiunta ad un potenziamento del pianto estivo della mobilità per rendere il traffico più scorrevole.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it


Interventi che in qualche modo dovrebbero mitigare gli “intasamenti” sul lungomare e nelle principali vie di accesso della città come le rotatorie di via Giordano Bruno, la statale 16 e via Po. Tra le novità che entreranno in vigore fin da oggi c'è il provvedimento per la sosta gratuita sulle strisce blu per i disabili. mentre sulla scia del successo ottenuto dal bike sharing, sono iniziati i lavori per installare ulteriori tre siti di stazionamento delle biciclette condivise.

“In questo periodo la popolazione in città praticamente raddoppia ed è fisiologico che vi verifichino problemi inerenti la sosta e la circolazione nelle ore di punta e nei week end -precisa l'assessore alla mobilità Simone Ceresoni- tenuto conto di alcuni cantieri in città che si stanno protraendo come quello al ponte Portone e del fatto che siamo nel mese clou dell'estate, penso che in fondo i disagi siano limitati. Il servizio di bike sharing sta andando forte e abbiamo rilasciato già 400 chiavette, il trenino che collega il centro con i due lungomari registra decine di utenti per corsa diventando così un mezzo di trasporto a tutti gli effetti così come molto utilizzati dai turisti sono i bus navetta sul lungomare”.

Contro la sosta selvaggia delle auto resta alta la “guardia” da parte dei Vigili Urbani che monitorano costantemente la situazione anche nelle ore serali, quando il lungomare Alighieri viene trasformato in isola pedonale e gli ingorghi delle auto arrivano fin alla statale. “Sul lungomare ci sono scooter e bici sui marciapiedi così come spesso le auto vengono parcheggiare impropriamente perchè in molti cercano di arrivare in auto al punto più vicino alla lora meta -spiega Ceresoni- ovviamente ci appelliamo sempre al senso civico degli automobilisti e degli scooteristi ma nei casi di infrazioni è chiaro che i Vigili Urbani procedono secondo quanto previsto dal codice della strada. Sul fronte della sosta, per altro, i parcheggi a pagamento sono utilizzati e i pannelli a messaggio variabile sono un ottimo indicatore di dove trovare spazi liberi”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 agosto 2007 - 1869 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, viabilità





logoEV
logoEV
logoEV