statistiche accessi

Ostra Vetere: celebrata la Giornata Mondiale dello Scoutismo

3' di lettura 30/11/-0001 -
Con l’aiuto di dio, prometto sul mio onore di fare del mio meglio per compiere il mio dovere verso Dio e verso il mio Paese, per aiutare gli altri in ogni circostanza, per osservare la Legge Scout”. Queste parole hanno risuonato in migliaia di luoghi, in Italia e nel mondo, mercoledì scorso, I° agosto, per salutare e celebrare i 100 anni di storia dello Scoutismo.



Anche Ostra Vetere ha partecipato a questa iniziativa per celebrare la “Giornata mondiale dello Scoutismo” con una cerimonia, che ha visto l’intitolazione dell’area verde attrezzata, situata in via San Giovanni, al fondatore dello scoutismo mondiale, Robert Baden Powell, ed il rinnovo della promessa scout rivolta a chi ha indossato ed indossa l’uniforme di boy scout.

Tantissimi i giovani ed i meno giovani presenti per l’occasione, ma anche le loro famiglie, i Capi e le Guide Scout, i Lupetti, i Responsabili della Federazione Italia dello Scoutismo Chiara Saligni e Sergio Fiorenza, Don Luciano Paolucci Assistente Ecclesiastico dell’Agesci Marche, Don Giancarlo Cicetti Assistente Ecclesiastico del Gruppo Scout di Pongelli 1, I Capi Vincenzo Rinaldi, Giordano Rotatori, Letizia Rinaldi, Cristiano Rotatori, Annalisa Ubaldi, e decine di giovani scout accorsi per ricordare il loro fondatore.

Presente anche l’Amministrazione comunale con il Sindaco Massimo Bello, che indossava il fazzolettone scout del suo gruppo (Senigallia 3) quando da giovanissimo frequentava l’Associazione di Baden Powell, l’Assessore alle Politiche giovanili Daniele Api e l’Assessore al Turismo Susanna Massi.

Una serata, quindi, importante per quanti hanno abbracciato lo scoutismo e per coloro che tuttora lo seguono. Ostra Vetere avrà da oggi in poi un’area verde attrezzata destinata anche agli scout, che dovranno curare e dove potranno svolgere la loro attività. Un’area che porta il nome di Baden Powell e che l’Amministrazione ha voluto intitolare al fondatore dello Scoutismo, su proposta del Gruppo Scout “Pongelli 1”, con cui il Comune ha stretto una collaborazione fattiva e significativa.

La ricorrenza dei “Cento Anni di Scoutismo” è stata celebrata in tutto il mondo – dice il Sindaco Massimo Bello - perché lo scoutismo è e rimane un’esperienza di vita, di crescita e di educazione che ha permesso a milioni di persone di costruire il loro cammino personale ed il loro futuro.”

La manifestazione di Ostra Vetere ha ripercorso, attraverso le parole, le immagini e le esperienze di scoutismo di giovani e meno giovani, la storia di questo movimento fondato dal Generale Baden Powell, ed stata l’occasione di un incontro dei vari gruppi scout che a tutt’oggi svolgono la loro attività seguendo i principi e le direttive del loro fondatore.


















Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 agosto 2007 - 8833 letture

In questo articolo si parla di chiesa, religione, ostra vetere, comune di ostra vetere, scout





logoEV
logoEV
logoEV