x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Grande successo per la XIII Festa del Rione Porto

2' di lettura
2024
EV

La XIII Festa del Rione Porto organizzata dall’Associazione Culturale Rione Porto con il patrocinio del Comune di Senigallia si è conclusa domenica 29 luglio con un grande pubblico che ha invaso via Carducci.

da Ass. culturale Rione Porto

Lo spettacolo teatrale “Balla ch’ t’ passa” interpretato dal Gruppo dialettale “I Mazzamurei” ha visto la presenza di almeno 1000 spettatori che, per oltre due ore e per la maggior parte in piedi, hanno assistito alla rappresentazione di una piacevolissima storia tutta portolotta ideata e scritta dalla stessa regista Carla Casci Ceccacci.

Lo spettacolo teatrale che sarà replicato sabato 11 agosto al Foro Annonario è stato preceduto dalla premiazione del 2° concorso fotografico “Senigallia in un clic” che ha visto la partecipazione di ben 37 concorrenti. Per la giuria Aristide Salvalai ha firmato le seguenti motivazioni:
1° classificato: Libero Api di Senigallia – “Il tema degli innamorati sotto l’ombrellone, tipico di una città di mare, è espresso dall’autore con sensibilità, senza enfasi, in un delicato e appropriato bianco e nero che riesce a sottolineare la magia di un dejà vu collettivo”.
2° classificato: Antonio Maria Rossi di Senigallia – “In un rigoroso bianco e nero sorretto da una’ottima composizione l’autore ci mostra alcuni aspetti della città: la spiaggia, la rotonda, il porto assumono connotazioni affascinanti, a tratti stranianti ed evocative”.
3° classificato: Lucia Garofolini di Melzo (MI) – “Con una fotografia a colori tecnicamente semplice l’autrice riesce ad essere estremamente efficace nel riprendere arbusti, piante e tronchi di un’atmosfera marina resa, attraverso l’obiettivo, dolcemente contemplativa”.

Premio speciale della Giuria ad Alessandro Venti di Urbino – “I muri della città sono portatori di un grido d’amore, di una necessità di amare. Il fotografo diventa testimone e co-autore del concetto che riporta, utilizzando un colore freddo quale significazione di un disagio esistenziale”. L’organizzazione del concorso ha donato infine una targa ad Alberto Angelini che ha partecipato “fuori concorso” con una serie di foto che compongono la sua personale allestita anche quest’anno nella sua abitazione di via Arsilli.

Sono stati altresì espressi apprezzamenti anche per altre opere “segnalate” dalla giuria ed in una simpatica festa familiare concorrenti ed appassionati si sono piacevolmente intrattenuti lungo il percorso della mostra e si sono dati appuntamento al prossimo anno; ma altrettanta attenzione ha riscosso il percorso storico lungo le antiche mura della città allestito, sempre in via Carducci, con 40 foto (tra cui alcune inedite) che hanno incuriosito non poco i tanti visitatori della festa del Rione Porto.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 luglio 2007 - 2024 letture