x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Corinaldo: ciclismo, primo trofeo Sant'Anna

2' di lettura
1972
EV

Dopo anni di assenza torna a rivivere il ciclismo a Corinaldo.

di Ilario Taus

Si è tenuto giovedì 26, sotto il caldo sole di luglio il I^ TROFEO SANT’ ANNA- 11^ MASSI’S DAY, gara per dilettanti elite-under 23. La manifestazione è stata organizzata dall’ ex ciclista professionista Rodolfo Massi, da qualche anno nelle vesti di team manager, in collaborazione con il Massi Club e con il contributo dei “fedeli” amici di Sant’ Isidoro, in occasione della festa dell’ omonima patrona del paese dell’ entroterra marchigiano: Sant’ Anna. In questa I^ edizione, 128 gli iscritti e 85 gli atleti ai nastri di partenza in rappresentanza di 12 squadre provenienti da più parti di Italia. Partenza ufficiosa alle 14:30 dall’ incantevole “Tenuta il Giogo”, partenza ufficiale dal centro di Monterado, per andare poi ad attraversare il tratto di pianura di Sant’ Isidoro, contrada Natale di Massi, scollinare a Castelleone di Suasa e affrontare un altro tratto pianeggiante fino ai piedi di Corinaldo per poi risalire in paese.

Tre i giri da compiere in questo senso, dopo dei quali si iniziava un anello di 8 Km, nelle campagne corinaldesi, da ripetersi tre volte, caratterizzato da continui sali scendi con un duro strappo finale che portava all’ arrivo. Il tutto per un totale di 125 km. Gara combattiva e selettiva fin dal primo km con numerose azioni. A tre giri al termine Pedrazzini ( San Marco Concrete Caneva), si sganciava da un drappello di quattro corridori al comando, formatosi all’ inizio del circuito breve,acquisendo subito un notevole vantaggio. Dietro di lui a due giri dal termine Carvajal (Calzturieri Montegranaro), usciva dal gruppetto seguito solo da Iachini dal verde Massi Team al recupero del battistrada . Ma il vantaggio del friulano Pedrazzini era ormai tale da portarlo a tagliare in solitario il traguardo conquistando il podio del “I^ Trofeo Sant’ Anna”. Nello strappo finale il colombiano Carvajal guadagnava alcuni metri su Iachini avendo la meglio su questo aggiudicandosi rispettivamente secondo e terzo gradino.

Molti gli intervenuti a sostenere calorosamente gli atleti e contribuendo alla buona riuscita di questa prima edizione. Un ricco buffet, offerto dall’ organizzazione con la collaborazione del “Giogo” e del supermercato Conad ha poi allietato i numerosi tifosi. La cerimonia di premiazione è stata presieduta dall’ assessore allo sport di Corinaldo De Iasi, dal presidente del Massi Club, Aloisi Gianni, dal patron Cerioni (Euronics) e dallo stesso Rodolfo Massi: anima della splendida manifestazione.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 luglio 2007 - 1972 letture