x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Arcevia: conto alla rovescia per la Notte Bianca

3' di lettura
1980
EV

Notte bianca tra concerti, balli, arte, shopping ed enogastonimia. È iniziato il contro alla rovescia per la terza edizione della Notte Bianca, la notte più lunga e magica di Arcevia, promossa dal Comune, che si terrà oggi sabato 21 luglio a partire dalle 20.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it

La grande festa, che coinvolge ogni angolo della cittadina dal tramonto all'alba, comincia con i ristoranti che dalle 20 alle 22 propongono cene con menù fissi al prezzo di 18 euro per poi aprire la festa in piazza Garibaldi con Lab dj's che cederà il testimone alle 22.30 alla Rockingo Band per musica a base di swing, jive e r'n'r.

C'è attesa anche per il concerto alle 0,30 in piazza di Tommaso Piotta che poco prima, alle 22,30 presso la ex Chiesa di S. Giovanni Battista in corso Mazzini, presenta il suo ultimo libro su Lorenzo Cherubini “Pioggia che cade, vita che scorre. Jovanotti: i grandi boh risolti da Piotta”. La notte proseguirà alle 2 con il concerto dell'orchestra jazz tedesca “Bluesrings”. Dalla musica alla cultura, alle 22,30 al teatro Misa va in scena “L'ipocondriaco” di Luciano Anselmi mentre alle 23 e all'1 al chiostro di San Francesco sarà la volta del “Viaggio tra le anime prave” dell'inferno dantesco.

Il ciclo teatro in strada propone invece per tutta la notte fuochisti folletti, danze degli indiani d'America e la suggestiva capoeira brasiliana. Per un brek sfizioso in piazza intorno alle 2,30 sarà servita gratuitamente anche una spaghettata mentre per gli amanti dell'enogastronomia sarà possibile assaggi e degustazioni al costo di 2 euro presso l'ex chiesa di S. Giovanni Battista e in via Ramazzani. Per agevolare l'afflusso di spettatori, sarà attivo un servizio di bus navetta gratuito anche da Senigallia, con partenza dalle 21,30 alle 24 dalla stazione ferroviaria e dal parcheggio scambiatore del Cityper, e con il ritorno, a partire da mezzanotte e fino all'alba, con il percorso inverso. Numerosi i bus navetta che accompagneranno, sempre gratuitamente, i visitatori dai parcheggi scambiatori alle porte di Arcevia, direttamente nel cuore della festa.

"Il successo delle precedenti edizioni conferma la bontà di questa manifestazione -spiega il sindaco di Arcevia Silvio Purgatori- siamo stati tra le prime città ad organizzare la Notte Bianca e la riproponiamo ogni anno perchè la peculiare conformazione di Arcevia, perla tra Appennino e Adriatico, si presta benissimo".

"Abbiamo riempito tutti gli spazi della città -aggiunge l'assessore alle politiche giovanili Andrea Bomprezzi- dal jazz al folk al rock perchè i giovani amano tutti i generi musicali e si avvicinano anche sempre di più alle varie forme artistiche"

A presentare l'iniziativa, all'interno della Rotonda, è intervenuto anche l'assessore al turismo di Senigallia. "Dopo la fine degli Stl la Notte bianca di Arcevia presentata qui a Senigallia è la prova che la collaborazione fra i comuni prosegue sottolinea Luigi Rebecchini- quando parliamo di turismo del resto dobbiamo pensare ad un territorio vasto, che va oltre i confini comunali e diventa anche interregionale".


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 luglio 2007 - 1980 letture