x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Arcevia: il sindaco elogia l'utilità del wireless per i paesi montani

2' di lettura
2153
EV

Nei giorni scorsi si è svolto ad Arcevia, in collaborazione con il Comune, un interessante convegno nazionale dal titolo “La fine del digital divide”, organizzato dalla Sic1 (Società Pubblica) che ha portato la banda larga nelle Marche.

dal Comune di Arcevia
www.arceviaweb.it

A questo appuntamento il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori nel sottolineare l’importanza del wireless per i comuni montani che, diversamente, non potrebbero essere collegati adeguatamente in ogni loro parte, con il resto del mondo attraverso Internet, fondamentale per lo studio, il lavoro e l’informazione, ha affermato “connettere e mettere in rete le nostre frazioni, le imprese, i casolari di questo splendido territorio è un’operazione di equità e di rispetto per un mondo pieno di valori.

È qui infatti che sono preservati molti di quei beni fondamentali per l’intera popolazione regionale, come la disponibilità di risorse naturali e paesaggi intatti, garanti della salute dei cittadini e della loro ricreazione mentale, di buon assetto territoriale e di fruizione turistica. Questi territori custodiscono inoltre un patrimonio di saperi e cultura tradizionali, a cui si lega anche l’offerta di prodotti agroalimentari di qualità sviluppati secondo pratiche agricole e silvo-pastorali ecologiche, accogliendo la prospettiva di autosufficienza energetica attraverso lo sviluppo di tutte le fonti di energia rinnovabile.

Ragioni essenziali queste per richiamare a un forte impegno nazionale e regionale a sostegno delle attività e della qualità di vita di chi risiede in montagna e non solo. La copertura totale della banda larga “continua il Sindaco Purgatori” è indispensabile per permettere a tutti di operare al meglio, siano essi pubbliche amministrazioni, imprese, enti parco, associazioni di volontariato e chiunque voglia vivere e lavorare nelle zone montane. La società Sic 1, di cui il Comune di Arcevia è parte, sta svolgendo questo importante compito con risultati apprezzabili e grazie a questo sforzo, anche Arcevia ora può vantarsi di avere la banda larga su una parte del territorio, il resto della copertura avverrà tra poche settimane, permettendoci così di superare quel gap tecnologico di cui prima parlavo”.

Al convegno dopo i saluti del Sindaco Purgatori, sono intervenuti Daniela Montali, Sindaco di Chiaravalle, Stefano Ricci Direttore Generale Sic1, Luca Casadio, responsabile A9.Wireless. il prof. Giovanni Cancellieri, Presidente del Centro Radioelettrico sperimentale “G. Marconi, Marisa Abbondanzieri Capo della segreteria del Sottosegretario Ministero dell’innovazione”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 luglio 2007 - 2153 letture