x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Si inaugura oggi il mercatino in via Carducci della Confartigianato

3' di lettura
4983
EV

Da oggi pomeriggio fino a domenica in Via Carducci la Confartigianato propone un mercatino con gli oggetti più vari: dal ferro battuto, alle candele, alla ceramica Alle 17 l’inaugurazione.

da Confartigianato

Un appuntamento da non perdere per turisti e curiosi : la creatività e l’estro degli artigiani sono in mostra a Senigallia. La Confartigianato propone, con il patrocinio del Comune, un mercatino dell’artigianato artistico e tradizionale, in Via Carducci da oggi a domenica 8 luglio dalle 17 alle 24: numismatica, oggetti in gesso, ferro battuto, candele, borse in vimini, ceramica ma anche prodotti alimentari. 16 le imprese partecipanti.

L’inaugurazione oggi alle ore 17 alla presenza dell’assessore Rebecchini, del presidente e del responsabile della Confartigianato di Senigallia Andrea Ippoliti e Ivano Gardoni. La finalità di questo mercatino é in particolare quella di offrire anche ai tanti turisti che affollano la zona del senigalliese in questo periodo di vacanza, un ampio spaccato della produzione locale. Per chi non si accontenta di essere conformista ma va alla ricerca della novità, del pezzo pregiato o particolare o curioso, una visita al mercatino rappresenta un modo per soddisfare i desideri.

La rassegna della Confartigianato, é anche un modo per valorizzare l’artigianato soprattutto quello artistico ma l’intero territorio con i suoi centri storici . Al mercatino é possibile reperire una infinità di oggetti per rendere accogliente la casa con un tocco di originalità in più. Sono dunque tanti i motivi per visitare il mercatino della Confartigianato. Una visita alla mostra mercato é anche il modo per apprezzare il lavoro di chi non produce in serie ma ogni giorno cerca qualcosa di nuovo e di originale per soddisfare la clientela. Una occasione per trascorrere qualche ora in maniera diversa anche per i turisti che in questi giorni affollano la spiaggia di velluto.

L'artigianato, sottolinea la Confartigianato, è uno dei filoni di turismo " nuovo e diverso" in grado di sostenere il processo di crescita turistica dei grandi centri urbani così come dei piccoli paesi, di divulgare un'immagine di qualità dei prodotti tradizionali, di accendere i riflettori su realtà sociali ed economiche meno note ma tipiche e di eccellenza. Il patrimonio culturale, artistico e produttivo che la tradizione dell’artigianato porta con sé, rappresenta sempre di più un elemento caratterizzante del nostro territorio. Quando si pensa all’artigianato in quest’ottica di identità culturale, si realizza immediatamente una fusione tra la parola, “la cosa”e il valore artistico del prodotto d’artigianato: un vaso, un ricamo, un gioiello, un pezzo d’arredo. I manufatti artigiani restituiscono al visitatore atmosfere ricche di fascino e di particolari unici


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 luglio 2007 - 4983 letture