contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Ztl e pedonali in centro: sì ma solo con nuovi parcheggi

3' di lettura
2245
EV

Pedonalizzazione nel centro storico si ma solo con la creazione di nuovi parcheggi. L'introduzione della zona a traffico limitato nelle ore serali durante l'estate di piazza Saffi e l'imminente pedonalizzazione di piazza Manni, non appena i lavori di restauro saranno ultimati, fa discutere i commercianti del centro.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it
Le associazioni di categoria chiedono provvedimenti integrativi per la sosta nel centro storico. Da domenica sera infatti dalle 21,30 alle 24 e fino al 24 agosto non è più possibile transitare con i veicoli in Piazza Saffi, in via Solferino (tra Piazza Saffi e via Oberdan), in via Oberdan (tra via Solferino e via Chiostergi) e la stessa via Chiostergi. Un provvedimento che nell'ottica dell'Amministrazione comunale servirà a rendere più agevola la fruizione di un'area strategica del centro storico da parte dei pedoni.

“La ztl in piazza Saffi e la futura pedonalizzazione di piazza Manni sono provvedimenti che ci aspettavamo -afferma il segretario provinciale di Confesercenti Paolo Luzi Crivellini- quando il comune ha avviato il rilascio di numerose concessioni per l'installazione di tavolini e pedane davanti a bar e locali era evidente che ciò avrebbe comportato anche la conseguente chiusura delle aree in questione al traffico. Questo a noi può stare anche bene ma solo se le pedonalizzazioni vengono accompagnate dalla conseguente creazione di nuove aree per la sosta nelle immediate vicinanze. Al momento non mi sembra siano state aperte nuovi aree per la sosta né in prossimità di piazza Saffi che di piazza Manni e pertanto ci aspettiamo che l'Amministrazione proceda con il terzo atto, la creazione di nuovi parcheggi gratuiti, che supportino l'accesso in centro della gente per gli acquisti”.

Sulla stessa linea anche la Confcommercio, che chiede nuove aree per la sosta. “Alla chiusura al traffico, sia parziale che totale, di zone della città deve sempre corrispondere la realizzazione di nuovi parcheggi -fa eco il segretario Riccardo Pasquini- La logica ovviamente è quella di incentivare la sosta produttiva, che incentivi agli acquisti in centro e per questo le aree di sosta devono essere a ridosso del centro storico, altrimenti rischiano di non essere appetibili. Per noi, pedonalizzazioni e ztl sì ma solo con l'introduzione di più parcheggi che ad oggi non sono ancora stati fatti”.

Per l'assessore alla mobilità invece di parcheggi, già aperti, a ridosso del centro storico ce ne sono e, in attesa di individuare nuove aree per la sosta, quelli esistenti sono sufficienti. “Il bilancio sulla ztl in piazza Saffi lo faremo a fine estate, quando potremo dire se il provvedimento è stato funzionale al passeggio serale in centro -replica Simone Ceresoni- rispetto alla questione delle aree di sosta in centro, l'Amministrazione comunale ha fatto un notevole sforzo perchè negli ultimi tre anni sono state aperte due aree come villa Baviera, con 60 posti gratuiti, e l'area dello stadio, con 240 parcheggi gratuiti per le prime due ore. Altre e nuove soluzioni le stiamo valutando ma è chiaro che i parcheggi poi devono essere anche utilizzati”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 luglio 2007 - 2245 letture