x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Cicconi Massi: Senigallia ha perso anche il Beach Volley

2' di lettura
2298
EV

In qualità di consigliere comunale rivolgo all’amministrazione la seguente interrogazione.
Qualche anno fa è stato avviato nella nostra città il progetto di realizzare un centro federale italiano del Beach Volley. Nella nostra città avevano infatti deciso di intraprendere tale progetto la giocatrice Roberta Marini ed l’ex campione brasiliano Roberto Paulao. Nell’estate appena trascorsa, a quanto risulta all’interrogante, erano stati allestiti un paio di campi da beach volley nel tratto di spiaggia libera in prossimità del molo di levante.

da Alessandro Cicconi Massi
Capogruppo Forza Italia

In tale struttura veniva effettuati corsi per bambini ed adulti, oltre che un centro di allenamento per molti giocatori italiani, sia per il beach volley, che per la pallavolo.

A quanto apparso dalla stampa locale, quest’anno non verrà più realizzato questo importante centro per questi sport. Gli organizzatori lamentano delle difficoltà di natura burocratica, tali da aver spinto gli stessi a realizzare tale struttura ed avviare il progetto in altro sito, nel quale non sono stati opposti limiti e restrizioni.
Infatti pare che il centro di beach volley verrà realizzato nel mar Tirreno ed in particolare nel lido di Ostia, che ha favorevolmente accolto l’idea.

Tale notizia sta scontentando i molti sportivi, cittadini e turisti, che nel recente passato hanno frequentato i campi nella spiaggia libera, la cui gestione è a carico dell’amministrazione comunale ed evidentemente rappresenta un fatto grave, se rispondesse al vero che vi fossero delle responsabilità della pubblica amministrazione nella decisione adottata dagli organizzatori di chiara fama di approdare in altri lidi.

Sembra che l’amministrazione comunale di Senigallia non voglia sviluppare le potenzialità turistiche della città, non garantendo la possibilità di una valorizzazione delle proprie capacità attrattive per forme di turismo diversificato e non tradizionale, quale quello di carattere sportivo.

Per le ragioni sovra esposte chiedo all’amministrazione comunale se sia a conoscenza del fatto che quest’anno la città di Senigallia perderà questa importante attrattiva turistica, oltre che rilevante luogo sportivo cittadino.

Chiedo inoltre di conoscere le ragioni che stanno alla base di questa grave perdita per la città e se, come sembra, vi siano della responsabilità derivanti da decisioni adottate dalla pubblica amministrazione.

Se cosi fosse chiedo se sia intenzione del Comune di Senigallia adottare atti volti a scongiurare l’ipotesi di un trasferimento permanente di queste attività sportive e del progetto di realizzare a Senigallia un centro federale di beach volley, avviando un confronto con gli organizzatori per far ritornare nel prossimo futuro tali iniziative nella Spiaggia di Velluto, ferma restando l’ormai impossibilità di garantire tale evenienza per la stagione estiva ormai iniziata.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 giugno 2007 - 2298 letture