contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Centro Sociale Saline: conclusa la rassegna Scripta Volant – Il Viaggio

2' di lettura
2199
EV

A metà maggio si è tenuta presso il Centro Sociale Saline la rassegna “Scripta Volant – Il Viaggio”, che ha visto la presentazione di alcuni libri riguardanti l tema del Viaggio, inteso come percorso sia esteriore che interiore.

da Comitato di gestione Centro Sociale Saline
Alla rassegna hanno partecipato scrittori senigalliesi come Paolo Mirti, e scrittori provenienti da altre parti d’Italia come Davide Sapienza, dalla provincia di Bergamo, e Natalino Russo da Caserta. In occasione del primo incontro sono stati raccontati ed esplorati i territori dello Yukon e del Klondike, con Davide Sapienza, che ha rievocato le atmosfere magiche del Grande Nord e l’epopea dei cercatori d’oro, presentando le sue traduzioni del racconto di Jack London “Preparare un fuoco” e del libro dello scrittore americano Dick North “Il marinaio nella neve. Jack London e il Grande Nord”.

Il giorno seguente sono state ripercorse le vie del pellegrinaggio verso Santiago de Compostela, con Natalino Russo, che ha presentato il suo libro “La via di Santiago”, raccontando gli incontri straordinari e gli aneddoti singolari del suo pellegrinaggio. L’ultimo appuntamento è stato caratterizzato dal racconto di una vicenda di grande solidarietà umana: il soccorso che la città di Assisi ha offerto agli ebrei in fuga dalle persecuzioni durante la Seconda Guerra Mondiale, una storia ricca di coraggio e umanità narrata da Paolo Mirti nel libro “La società delle mandorle. Come Assisi salvò i suoi ebrei”, presentato dallo stesso autore nel corso di una serata emozionante, accompagnata dalle note dei bravissimi Gabriele Carbonari e Pamela Conditi con un concerto acustico per chitarra e voce che ha chiuso la rassegna.

Tutte e tre e le serate hanno avuto un ottimo riscontro da parte del pubblico, che è intervenuto numeroso e ha partecipato attivamente alle discussioni. Il Centro Sociale Saline ringrazia il pubblico e gli autori intervenuti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 maggio 2007 - 2199 letture