contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

UDC: eliminiamo gli ATO

1' di lettura
3591
EV

Anna Maria Bernardini, Giuseppe Gambelli, Matteo Perini e Stefano Nacciariti sono i candidati dell'UDC nei colleghi Senigallia e Corinaldo.
A presentarli a Senigallia è stato il capogruppo nel consiglio regionale Luigi Viventi.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it
Se spesso viene messo in discussione il ruolo dell'istituzione provincia questo non toglie che alcune competenze la provincia le ha e che queste competenze vadano sfruttate al meglio.
Così Viventi ha elencato i temi centrali della campagna elettorale dell'UDC.

1) Infrastrutture
Qui l'accusa alla vecchia amministrazione che non avrebbe aderito alla Quadrilatero solo perché finanziata da un governo di diverso colore.
2) Sicurezza
Con una particolare attenzione agli stranieri.
3) Risorse idriche.
Vanno aboliti gli ATO (Ambiti Territoriali Ottiizzati) perché troppo costosi e le loro competenze devono passare alle province.
4) Famiglia
Le tasse devono essere conteggiate a livello di famiglia e non di persona.

Anna Maria Bernardini non vuole fare promesse elettorali che poi non possono essere mantenute. Promette solamente di portare in consiglio provinciale la voce della città.

Stefano Nacciariti, già consigliere comunale di Ostra Vetere, denuncia il disinnamoramente della politica.
Molti cittadini non conoscono nemmeno il consigliere provinciale uscente, come possono affidargli le proprie istanze?


Anna Maria Bernardini, Giuseppe Gambelli, Luigi Viventi, Claudia Domizio e Stefano Nacciariti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 maggio 2007 - 3591 letture