contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Fiorini e Lions insieme per ricordare Sergio Anselmi

2' di lettura
3618
EV

Una serata per ricordare la figura di Sergio Anselmi, storico, scrittore e intellettuale senigalliese scomparso nel 2003 all'età di 79 anni.

di Giulia Mancinelli
penelope@viveresenigallia.it
E' stato l'omaggio che la famiglia Fiorini, noti industriali e proprietari dell'omonima azienda agricola, insieme al Lions Club di Senigallia hanno voluto rendere alla memoria di un grande intellettuale senigalliese, la cui produzione letteraria spazia da saggi di politica economica fino a scritti e novelle dedidate alla tradizione contadina e marinara della sua terra.

Durante la serata conviviale, svoltasi presso la tenuta di Barchi della famiglia Fiorini, i partecipanti hanno potuto ricordare la lunga carriera di professore di storia economica nelle università di Ancona e di Urbino di Anselmi e anche la passione che portò l'intellettuale senigalliese a fondare nel 1978 la rivista storica "Proposte e ricerche. Economia e società nella storia dell'Italia centrale" e il Museo della Storia della Mezzadria di Senigallia che ha diretto fino alla morte.

A fare gli onori di casa la signora Silvana Fiorini mentre ospiti illustri sono stati i due figli di Sergio Anselmi, Barbara e Michele. A loro la famiglia Fiorini ha voluto donare un ricordo della serata mentre il professor Camillo Nardini, docente di italiano al liceo scientifico di Senigallia, ha letto alcuni stralci degli scritti di Anselmi.

I Lions di Senigallia, a loro volta, tramite il presidente Gianrico Maria Giacchetti, hanno insignito Silvana Fiorini del gagliardetto ufficiale del Club.

La serata è proseguita con un menù per tutti i partecipanti curato dallo chef senigalliese Seritelli.

Testo alternativo Testo alternativo Testo alternativo
Clicca per ingrandire


Nelle foto da sinistra, la consegna dell'omaggio ai figli di Sergio Anselmi Barbara e Michele da parte di Silvana Fiorini, la lettura di alcuni scritti di Anselmi da parte del prof. Nardini e il riconoscimento del Lions alla signora Fiorini.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 maggio 2007 - 3618 letture