contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Castel Colonna: inaugurato il nuovo impiato biogas

2' di lettura
1688
EV

Inaugurata la centrale bioelettrica per la bonifica del biogas prodotto dalla discarica di Castel Colonna.

dal Castel Colonna
Alla cerimonia, svoltasi presso l’impianto di smaltimento sito in località San Pietro, erano presenti il Sig. Prefetto della Provincia di Ancona Dott. Giovanni D’Onofrio, il Sindaco di Castel Colonna Dott. Massimo Lorenzetti, nonché numerose autorità pubbliche locali e militari che insieme alla cittadinanza invitata per l’occasione, hanno potuto prendere visione e conoscere le modalità di funzionamento della nuova centrale.

Realizzata dalla “Marco Polo Environmental Group”, società che da oltre venticinque anni opera in campo ambientale con la messa in sicurezza delle discariche mediante il recupero energetico del biogas, l’impianto serve a captare ed aspirare i cattivi odori sprigionati dai pozzi della discarica e dovuti alla trasformazione dei rifiuti organici, per poi passare, attraverso un’attenta e monitorata operazione, al recupero energetico del biogas, gas infiammabile dalla combustione dal quale si ottiene energia elettrica alternativa.

Dopo la visita dell’impianto la cerimonia è proseguita presso il Teatro Comunale con i saluti portati dalle varie autorità; molto apprezzato l’intervento del Sig. Prefetto, del Consigliere Provinciale Luciano Antonietti e del direttore del CIR 33 Dott.ssa Laura Filonzi. Il Sindaco Lorenzetti nel suo intervento ha ricordato come la produzione di energia alternativa costituisce un obiettivo di politica nazionale che tutti i Comuni devono perseguire.

A Castel Colonna questa politica è ora diventata una realtà; una realtà iniziata ben due anni fa, allorquando su forte spinta dell’attuale Amministrazione Comunale, si è costituita la “Cesano Energia S.r.l.”, società di scopo, costituita dal Gruppo Marco Polo e dalla Castel Colonna Ambiente S.r.l., società quest’ultima misto pubblico-privata in quanto composta al 51% da quote appartenenti al Comune di Castel Colonna. Accogliendo l’impianto di captazione del biogas, il Comune di Castel Colonna intensifica ulteriormente le azioni intraprese a difesa e tutela di un settore importante quale quello ambientale, improntando tutte quelle tutele necessarie per ridurre al minimo i disagi e gli inconvenienti che la presenza di una discarica può apportare, venendo incontro alle aspettative dei residenti vicino all’impianto e riducendo il più possibile, proprio mediante tale captazione, i disagi derivanti dal cattivo odore, puntando alla produzione di energia “fatta in casa”.

Si tratta sicuramente di un passo importante in adempimento di un impegno preso con i cittadini di Castel Colonna, che contribuirà a ridurre sensibilmente quei disagi di cattivo odore che la discarica ha provocato fino ad oggi. L’ambizione dell’Amministrazione Comunale è quella di non fermarsi qui, ma di lavorare ulteriormente sulle produzioni di energia da fonti rinnovabili, fotovoltaiche, da biomasse, attività che colgono le aspettative di sostenibilità ambientale per la piena corrispondenza al Protocollo di Kyoto.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 maggio 2007 - 1688 letture