contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

I gruppi scouts senigalliesi festeggiano il centenario del movimento

7' di lettura
3621
EV

Ritrovare lo spirito del fondatore Lord Baden-Powell ad un secolo dalla nascita del movimento scout. Questa la sfida che i quattro gruppi scout della città, sia pure appartenenti ad associazioni diverse, hanno voluto raccogliere insieme per affrontare con un rinnovato entusiasmo il secondo secolo di vita.

da Fabrizio Pergolesi
Le iniziative messe in campo dai responsabili ed educatori dei vari gruppi sono state concentrate in tre periodi dell’anno. Lo scorso 24 febbraio i ragazzi e le ragazze di tutti i gruppi, si sono ritrovati per un grande gioco in città in cui hanno ripercorso le varie tappe della biografia di Baden-Powell, scoprendo i momenti più significativi della vita e le tante esperienze di un uomo speciale.

Al termine del gioco, tutti gli iscritti ai gruppi, insieme ai loro capi educatori, agli adulti del Masci ed anche a numerosi ex scout, si sono ritrovati in Cattedrale per la Santa Messa celebrata da S.E. Mons. Orlandoni, Vescovo di Senigallia. In quell’occasione, che coincideva anche con il 150° anniversario della nascita di Baden-Powell, si è tenuta la significativa cerimonia del rinnovo della “Promessa scout”, ossia dell’impegno solenne a servire il prossimo, ad osservare la legge scout ed fare almeno una buona azione al giorno, che ogni ragazzo e ragazza pronunciano all’inizio del proprio cammino scout e che ne sancisce l’appartenenza al movimento.
Le foto di alcuni momenti delle attività svolte in quella giornata sono on-line all’indirizzo: www.senigallia3.it/centenario

A partire da sabato si darà il via ad una vera e propria “settimana scout”, con una serie di iniziative che hanno lo scopo di presentare lo scoutismo, sia dal punto di vista storico che da quello metodologico.
Ecco il programma delle attività che verranno realizzate:

SABATO 19 MAGGIO – SABATO 26 MAGGIO AUDITORIUM CHIESA DEI CANCELLI MOSTRA MULTIMEDIALE E INTERATTIVA SULLO SCOUTISMO

Nel pomeriggio di sabato 19, alle ore 18, inaugurazione, alla presenza delle autorità, della mostra fotografica, multimediale e interattiva del centenario presso la Chiesa dei Cancelli, sede storica del primo gruppo scout della città.
Nei giorni seguenti le scuole elementari e medie della città saranno invitate in modo particolare a visitare la mostra. La mostra prevederà anche dei momenti “interattivi” e la presenza continua di capi scout che ne illustreranno i contenuti e potranno rispondere ai quesiti dei ragazzi.
La mostra è divisa in due sezioni: nella prima parte viene presentata la storia della nascita dello scoutismo per opera di Baden Powell e alcuni documenti riguardanti la creazione del primo gruppo scout a Senigallia nel lontano 1921 (primo gruppo scout delle Marche) e i successivi sviluppi fino ai giorni nostri.
Nella seconda parte, invece, sarà possibile fare una piccola esperienza del metodo scout, focalizzandone alcuni aspetti particolari (le attività all’aria aperta, il servizio al prossimo, la vita di fede, ecc.).
Una tenda, la tipica tenda canadese che usano le squadriglie di esploratori e guide durante i campi estivi, spicca al centro dello spazio espositivo, insieme a numerose altre attrezzature che vengono quotidianamente utilizzate dai ragazzi nelle varie attività.
Una selezione di filmati e fotografie riguardanti le attività scout verrà invece proiettata a ciclo continuo in una apposita saletta audiovisivi.
Aperta al mattino dalle 10 alle 12,30 - Pomeriggio dalle 17 alle 20.
Per le scolaresche ed i gruppi è gradita la prenotazione della visita alla mostra contattando il Sig. Tino Fiorani al n° 347 3858577 o via e-mail all’indirizzo: lontris@tiscali.it

DOMENICA 20 MAGGIO PARCO DELLA PACE “100% SCOUT”

Ritrovo alle ore 9 presso il Parco della Pace, dove verrano installate alcune attrezzature tipiche di un campo scout (tende, angoli di squadriglia, cucine da campo e un particolare alzabandiera realizzato per l’occasione).
Si tratta di una giornata aperta alla partecipazione di tutti i ragazzi e le ragazze della città, che invitiamo in modo particolare a partecipare.
Fin dal mattino possibilità per tutti i partecipanti di sperimentare in prima persona le varie tecniche scout (pionieristica, segnalazione, orientamento, campismo, ecc.).
I ragazzi saranno inseriti nelle varie branche scout e avranno modo di giocare insieme vivendo una tipica esperienza scout “da protagonisti”.
Gli adulti potranno conoscere la realtà del Masci Pranzo al sacco alle ore 13 e alle ore 15,00 santa Messa.

GIOVEDI’ 24 MAGGIO AUDITORIUM CHIESA DEI CANCELLI “L’AVVENTURA SCOUT E IL SUO MESSAGGIO DI FELICITA’”

Alle ore 21,15, tavola rotonda sul metodo scout alla presenza di Mario Sica, diplomatico a riposo e dirigente scout, curatore dell'edizione italiana delle opere di Baden Powell, di altri personaggi del mondo dello scoutismo e dell’educazione (psicologi, educatori, assistenti ecclesiastici scout). Mario Sica, laureatosi in scienze politiche a Firenze nel 1959, ha ottenuto il Master's Degree in Studi superiori internazionali presso l'Università Johns Hopkins di Baltimora nel 1961, ed è poi entrato nella carriera diplomatica il 10 settembre 1962.
Ha prestato servizio come diplomatico al Ministero degli Esteri e in missioni diplomatiche a Saigon, Parigi, Canberra, Berna, Mosca e Windhoek.
Dal 1990 al 1992 è Ambasciatore d'Italia a Mogadiscio e dal 1993 al 1997 è Capo della Rappresentanza d'Italia presso la CSCE a Vienna. Rientrato al Ministero degli Esteri a Roma è stato dal 2000 al 2001 Direttore Generale per i Paesi dell'Asia, dell'Oceania, del Pacifico e Antartide.
Nominato Ambasciatore di rango nel 2000, ha prestato servizio come Ambasciatore d'Italia al Cairo dal febbraio 2001 al giugno 2003. Ha lasciato la Carriera diplomatica nel 2004 per raggiunti limiti di eta'.
Sica è entrato nel mondo degli scout a Firenze nel 1947, diventando poi collaboratore dei settori stampa e internazionale nazionali.
Ha curato l'edizione italiana dei libri di Baden Powell (tra cui la prefazione all’edizione italiana di “Scoutismo per ragazzi”, testo base per ogni esploratore), oltre a scrivere la fondamentale “Storia dello scoutismo in Italia”.
Alla tavola rotonda sono invitati in modo particolare i genitori, gli educatori e gli insegnanti di ogni ordine e grado.

L’ultimo appuntamento riguarderà in particolare i ragazzi e le ragazze che già fanno parte dei vari gruppi scout cittadini.
All’alba del primo agosto prossimo, a 100 anni esatti dal primo campo scout sperimentale realizzato da Lord Baden-Powell nell’isola inglese di Brownsea, tutti gli scout del mondo rinnoveranno all’unisono la propria promessa scout.
Per gli scout senigalliesi, impegnati nei campi estivi sugli appennini, quando il sorgere del sole illuminerà le tende delle squadriglie sarà il momento di unire i propri cuori a quelli di milioni altri scout e guide del mondo e sentirsi parte di un’unica famiglia: “Un mondo, una promessa”.

Va infine sottolineato che la realizzazione di queste iniziative è stata resa possibile grazie all’importante contributo ed al patrocinio concesso dall’amministrazione comunale, alla quale va tutto il nostro ringraziamento.

GRUPPI PROMOTORI

Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI)- Gruppo Scout Senigallia 2 c/o Parrocchia San Martino- Via Fratelli Bandiera, 63- 60019 SENIGALLIA AN- Tel. 071 60296- Capi Gruppo: Paolo Simone e Elena Imperio- Referente stampa: Donatella Gelzoni, cell. 333 6790083

Associazione Italiana Guide e Scout d'Europa Cattolici (FSE)- Gruppo Scout Senigallia 3 c/o Parrocchia Duomo Piazza Garibaldi, 4- 60019 SENIGALLIA AN Tel. 071 7921554- Capo Gruppo: Martina Grassi- Aiuto Capo Gruppo: Angelo Curzi-

Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani (CNGEI)- Gruppo Scout Senigallia 1 Stradone Misa, 90- 60019 SENIGALLIA AN Tel. 071 7920690- Capo Gruppo: Gianluca Quaglia-

Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani- Comunità di Senigallia c/o Paolini Lucio Via Cupetta, 11- 60019 SENIGALLIA tel. 071 7923078


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 maggio 2007 - 3621 letture