contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Calcio Uisp: il Real Vallone è campione regionale Uisp

3' di lettura
2008
EV

I ragazzi di Rossetti conquistano davanti ad oltre trecento spettatori al Comunale Bianchelli di Senigallia lo scettro di regina delle Marche nella finalissima col Borgo Catena/Scapezzano.

da Uisp
scheda tecnica di Marco Petrucci
Finisce 2-0 per i biancorossi, un successo limpido e prestigioso che riporta a Senigallia il titolo dopo anni di assenza e che qualifica Renzi e soci alle finali di Chianciano che prenderanno il via il 28 giugno. In Toscana, insieme ad altre 18 formazioni provenienti da tutta la Penisola, inizierà la caccia al tricolore. Ora però è il momento dei festeggiamenti e dei complimenti, da fine giugno si farà nuovamente sul serio. Stavolta in campo nazionale. E se l’appetito vien mangiando…

Per quel che concerne la serie A, arrivano con due giornate di anticipo i verdetti che mancavano nella lotta salvezza. L’Atletico Ripe incrementa il suo vantaggio, rendendosi imprendibile aritmeticamente sia per il Bahia Franco Scale che per la Cannella, che dunque accompagnano le già retrocesse Montimar e Chiaravalle nel ritorno in serie B. Un dato curioso e degno di riflessione: a tornare in cadetteria sono esattamente le quattro squadre che appena un anno fa avevano guadagnato la serie A sul campo.

I ripesi si aggiudicano il diritto a militare nella massima serie anche nella prossima stagione, scacciando i fantasmi con Giammarco Biagetti: una sua doppietta stende il Ribeca 87 e vale la salvezza. Crollano invece in prossimità del traguardo il Bahia, che ammaina bandiera di fronte ad un Vallone trascinato da Joan Deari (tre reti per lui!), così come la Cannella che paga dazio, sul terreno di Roncitelli, ai padroni di casa. Di Moschini il gol che decide il match. Restano aperti soltanto i giochi per il secondo posto che qualifica al campionato regionale: a contenderselo saranno Vallone e Uisp Capanna, che nell’ultimo turno supera di misura il già condannato Montimar e spera ancora nella piazza d’onore. Anche se, obiettivamente, non sarà facile recuperare quattro lunghezze in centosessanta minuti ai neo-campioni regionali…

Il resto è puro contorno: il Borgo Catena impatta col Borgo Molino (1-1), lo stesso fanno (ma a reti bianche) Chiaravalle e Casine nel derby delle Acli e Miciulli e Beretti Marmi (anche qui reti inviolate) nel match del Comunale. Il Cicli Cingolani infine onora il campionato appena vinto, superando 3-2 il Valcesano ed allungando la propria serie a 27 risultati utili consecutivi…In serie B erano invece in programma le semifinali di ritorno dei play off: l’Atletico Panelli Iof Mori (vincitore all’andata per 2-0) riesce a contenere il furore agonistico della Marina Pro Cesano, cui non basta il vantaggio iniziale di Tommaso Manoni. Nella ripresa i nerocerchiati ridotti in dieci, infatti, trovano con Carmine Imparato il gol che vale l’1-1 e l’accesso in finale. Finale in cui incontreranno il Passo Ripe che, dopo lo 0-0 dell’andata, suda le proverbiali sette camice per avere ragione di un indomito Filetto. A decidere il confronto è il gol di Giuseppe Pace a poco più di 10 minuti dal fischio finale.

Ora andrà in scena l’ultimo atto, quello decisivo: la finale tra Atletico Panelli e Passo Ripe in programma domenica alle 18 sul campo del Cesano. Con una curiosità: si sfideranno le due squadre che già in questa stagione hanno fallito ai rigori il salto di categoria: i ragazzi di Stefanelli persero lo spareggio-preludio al campionato contro il Bahia, a quelli di Bonvini i tiri dal dischetto furono fatali non più di tre settimane fa nello spareggio contro la Carrozzeria Adriatica. In palio c’è la serie A, ma per almeno una delle due tirerà forte il vento di rivincita…


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 maggio 2007 - 2008 letture