contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Volley: pronto riscatto dell'U.S. Pallavolo contro il Loreto

2' di lettura
1929
EV

L’Us Pallavolo non fallisce due partite consecutive. Dopo lo 0-3 subito a Loreto nella prima partita della finale per la promozione in serie D, gli occhi delle ragazze di coach Paradisi non erano quelli di chi si rassegna ad un destino da perdenti. Erano invece gli occhi di chi voleva riscattarsi al più presto.

da U.S. Pallavolo
Il riscatto è arrivato in gara 2, chiusasi con un risultato del tutto speculare a quello di gara 1. Stavolta sono state le senigalliesi a vincere per 3-0 (parziali 25-23, 25-22, 25-15) disputando una partita di livello altissimo sotto tutti i punti di vista: prestazioni individuali da 10 e lode, organizzazione tattica attenta, carattere e grinta da vendere. Le avversarie della Dì per Dì Loreto, leonesse in gara 1, si sono trasformate in innocue gattine.

Davanti ad un pubblico foltissimo e rumorosissimo, le nerazzurre hanno dimostrato concentrazione e determinazione fin dalle prime battute del match. Un equilibratissimo primo set si è chiuso sul 25-23 per le senigalliesi. Il secondo set, invece, sembrava poter essere vinto dalla Dì per Dì Loreto che si è trovata in vantaggio per 17-11. A quel punto coach Paradisi ha operato un doppio cambio con l’inserimento di Caterina Sagrati e Federica Zanetti che sono state capaci di iniettare nuova linfa nel gioco dell’Us. Le senigalliesi, approfittando anche dei molti errori delle lauretane, hanno recuperato lo svantaggio e si sono imposte per 25-22. Senza storia il terzo parziale, dominato da un’Us ormai in stato di grazia.

A dir poco sublime la prestazione di Laura Paternoster, precisa a muro e devastante in attacco. Ottima la regia di Caterina Rinaldi e importanti gli apporti in attacco di Elisa Zingaretti e Gloria Vitali, totalmente trasformate rispetto all’opaca gara 1. Ora tutto si deciderà nella “bella”, in programma alla palestra “Lotto” di Loreto venerdì 18 alle 21,15. La squadra che uscirà vincente si qualificherà per le finali interprovinciali contro chi prevarrà nelle province di Pesaro-Urbino, Macerata ed Ascoli Piceno. Le quattro squadre si affronteranno in un girone all’italiana e le prime tre classificate verranno promosse in serie D. Battendo Loreto venerdì, insomma, il grosso sarebbe fatto visto che a quel punto le senigalliesi avranno il 75% di possibilità di essere promosse.

L’impresa tuttavia non sarà facile perché le lauretane in casa loro si trasformano sfruttando le strettissime dimensioni della palestra “Lotto”, priva di tribune e del tutto inadeguata per una finale di tale importanza che meriterebbe ben altro teatro.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 maggio 2007 - 1929 letture