contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Basket: la Goldengas abbandona la B1

3' di lettura
2703
EV

Sconfitta anche in gara 2 da Ozzano, nettamente, per 92-63. Finisce dopo tre anni un'avventura comunque indimenticabile nel campionato più alto mai raggiunto da un team senigalliese.

di Andrea Pongetti
Non ce la fatta la Goldengas. Dopo tre anni la compagine del presidente Moroni lascia la serie B1 perdendo il proprio turno di play-out contro Ozzano. Senza storia la gara di ritorno in casa degli emiliani che vincono per 92-63 dopo aver sempre condotto nel punteggio. Ozzano aveva già vinto a Senigallia per 80-70 e conquista così la salvezza. E' finita dunque la lunga e bella avventura in B1 per la Goldengas, che paga anche le otto retrocessioni, davvero tante, stabilite quest'anno per la riforma dei campionati.

Un campionato affrontato con budget limitato a fronte di spese crescenti: il miracolo salvezza non si è ripetuto nonostante una regular season discreta (20 punti, 4 più dello scorso anno), ma nei play-out Ozzano è stato più forte, oltre ad essere giunto anche in migliore condizione. Amarezza nel post partita da parte dell'ambiente senigalliese con il presidente Moroni che ha preannunciato la necessità di un ricambio dirigenziale. Bianchi ha ammesso le proprie colpe e quelle della squadra evidenziando come “la Goldengas non sia stata all'altezza tecnicamente dei play-out”, ma poi ha anche criticato il pubblico senigalliese, club dei Gallici esclusi, “interessato soltanto al derby contro Ancona”.

Una retrocessione che non cancella tre anni comunque storici, ma certo attualmente è l'amarezza a prevalere decisamente, anche, nonostante qualche critica passata forse non sempre gradita, in chi scrive. E non poca.

Tabellino
PENTAGRUPPO GIRA OZZANO 92:
Borgna 3, Coronini 8, Pagliari 25, Bastoni 2, Setti, Colombo 6, Barbieri 8, Ranuzzi ne, Carretta 20, Liburdi 20.
All. Tinti

GOLDENGAS SENIGALLIA 63:
Filattiera 12, Grosso 5, Maggio 4, Bazzoli 1, Mariani 4, Radovanovic 4, Raminelli 22, Catalani 3, Casagrande 7, Graziani 1. All. Bianchi

Arbitri: Rostain di Torino e Turbati di Livorno.
Parziali: 22-16 41-30 64-47 92-63.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 maggio 2007 - 2703 letture