contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA >

Il Panathlon Club premia Achille Cesarano

2' di lettura
6972
EV

Panathlon Club di Senigallia, il meeting dedicato alle performances del deltaplanista Achille Cesarano, ormai proiettato alla sua nuova impresa (l’Ancona-Dakar col “deltamotore”), si è risolto in un successo di partecipazione e prelude a nuovi appuntamenti, sempre sul tema del volo con gli “ultraleggeri”.

dal Panathlon Club di Senigallia
Nel corso del meeting, tenutosi al “Corral”, è stato anche salutato l’ingresso nel sodalizio di due nuovi panathleti, il senigalliese Loris Leghissa per gli sport subacquei ed il corinaldese Franco Dobboloni per il calcio.

Nato a Jesi nel 1976, Achille Cesarano ha iniziato a volare nel ’93 dopo aver acquistato il suo primo “parapendìo”.

Ha successivamente perfezionato la tecnica del volo libero, ed ha poi ottenuto anche il brevetto da istruttore per “ultraleggeri” e la licenza di pilota privato. Nel suo palmarès, la partecipazione a una missione di pace a Bagdad nel 2002, nel corso della quale ha sorvolato in parapendìo lo stadio di Ba’kubah, e quella (2004) alla spedizione di Angelo D’Arrigo sulla catena dell’Himalaya, che lo ha portato col deltaplano oltre la cima dell’Everest (8.848 metri).

Durante la serata senigalliese è stata proiettata sulla attività di Cesarano (accompagnato nella occasione della regista Marta Morico, che cura anche il marketing delle sue imprese) una serie di filmati, ivi compreso quello sul raid Italia - Capo Nord andato in onda nel corso della trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro”.

Il pilota anconetano inizia in questi giorni un’altra performance, la Ancona-Dakar in “deltamotore” (partenza dall’avio-superficie Squartabue, nei pressi di Villa Musone), che dovrebbe tenerlo impegnato per 45 giorni. Il presidente del Panathlon Paolo Pizzi ha già chiesto a Cesarano di rendersi disponibile per illustrare i risultati di questa impegnativa spedizione nel corso di una serata pubblica che il sodalizio senigalliese ha intenzione di organizzare appunto a Senigallia nella prossima estate. Ilario Taus ha, a sua volta, proposto a Cesarano l’allestimento di una ulteriore serata illustrativa dell’impresa anche a Corinaldo, sempre nel periodo estivo.


Il presidente Paolo Pizzi consegna il Guidoncino al nuovo socio Loris Leghissa.
Il vice presidente della L.N.D. Nicola Saccinto presenta il nuovo socio Franco Dobboloni.
Il presidente Pizzi consegna una targa ad Achille Cesarano.
I due nuovi soci Leghissa e Dobboloni con Pizzi e Cesarano.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 maggio 2007 - 6972 letture